In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Migliaia di volumi ricevuti in dono grazie a Niculescu

Basta consultare i volumi raccolti nel fondo Carlo Tagliavini oppure quelli donati dall’università di Praga all’ateneo friulano grazie all’interessamento del professor Alexandru Niculescu, per...

1 minuto di lettura

Basta consultare i volumi raccolti nel fondo Carlo Tagliavini oppure quelli donati dall’università di Praga all’ateneo friulano grazie all’interessamento del professor Alexandru Niculescu, per comprendere la portata del centro internazionale di romenistica dell’università di Udine. A dirlo sono gli studiosi che fanno capo a palazzo Antonini per completare le loro ricerche. Qui sono conservati pezzi rari che solo noi possiamo vantare.

Un patrimonio indiscusso che va tutelato senza se e senza ma. Udine non può perdere questa ricchezza necessaria per rafforzare le collaborazioni internazionali con l’est Europa. Non solo dal punto di vista culturale, ma anche economico perché la maggior parte dei laureati in romeno oggi lavorano nelle ambasciate piuttosto che nelle imprese che hanno rapporti commerciali con la Romania.

L’ateneo friulano è considerato, a livello internazionale, uno dei principali centri per gli studi di romenistica anche e soprattutto per il fondo librario che conta migliaia di volumi di lingua, letteratura e cultura romena. Tutto questo rischia di svanire se la cattedra di Lingua e letteratura romena non avrà un futuro.

Il centro internazionale sulla cultura romena è stato inaugurato nella primavera del 2012 alla presenza dei soci fondatori provenienti dalle università di Padova, Pisa, Bucarest e Iasi. Solo tre anni fa, infatti, l’università descriveva questa iniziativa come «un importante risultato raggiunto nell’ambito degli studi delle lingue, letterature e culture dell’Europa orientale. La cattedra di romeno è stata istituita a Udine nel 1986 e il primo corso inaugurato l’anno seguente da Alexandru Niculescu, oggi professore emerito. Tant’è che il professore residente in Francia dove si era trasferito come rifugiato politico, a palazzo Antonini ha ancora un ufficio con il suo nome sulla targhetta.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori