«Una questione di sensibilità ma l’intervento era da fare»

MARTIGNACCO. C’è chi invece del restauro dell’affresco fa anche una questione di sensibilità. «Forse l’amministrazione comunale non ha tenuto conto del fatto che alcune persone, ancora in vita,...

MARTIGNACCO. C’è chi invece del restauro dell’affresco fa anche una questione di sensibilità. «Forse l’amministrazione comunale non ha tenuto conto del fatto che alcune persone, ancora in vita, potevano rimanere toccate da una scelta simile - afferma il consigliere di opposizione Gianluca Casali, di “Uniti si può cambiare Martignacco” - È mancata un po’ di sensibilità da parte loro». La scelta di restaurare la rappresentazione di Mitri è stata anche punto all’ordine del giorno nel consiglio comunale di fine settembre. La minoranza, rappresentata anche da “Partecipazione democratica” davanti all’approvazione della delibera di spesa di oltre 5.000 euro, ha avuto qualcosa da ridire: «Dal punto di vista delle opportunità, questo non è il momento socio-economico migliore per fare spese del genere: magari quei soldi potevano essere usati per altro» continua Casali.Su un solo punto, maggioranza e opposizione si trovano d’accordo, quello del recupero storico. Anche Casali, infatti, crede che sia stato «corretto recuperare ciò che la storia ha lasciato alla comunità».(m.t.)

Video del giorno

Come mantenere i muscoli tonici: gli esercizi per rallentare la sarcopenia

Gazpacho di anguria, datterini e fragole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi