In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Nuovo elettrodotto: nel progetto sparisce la parola “interrato”

L’allarme del Comitato: la Regione ha cambiato versione Tibaldi: così per parare il colpo del Consiglio di Stato

1 minuto di lettura

UDINE. Continua a far parlare di sé il caso dell’elettrodotto Udine ovest-Redipuglia, visto che dell’infrastruttura e degli elettrodotti in genere si occupa anche il piano energetico regionale, approvato dalla Giunta il 22 dicembre.

Il documento è aspramente criticato dal presidente del Comitato per la Vita del Friuli rurale Aldevis Tibaldi che, con ironia, lo definisce “il pacco energetico regionale” preparato per le feste natalizie. Diversi i punti di disaccordo, ma la parte che riguarda gli elettrodotti suscita le critiche più dure.

«Nella precedente versione del piano redatta a giugno – fa notare Tibaldi – la Regione scriveva che “tutte le nuove infrastrutture energetiche lineari o loro modifiche sostanziali sono realizzate preferibilmente in cavo interrato».

Nella versione ora approvata invece questa parte è sparita. E’ evidente che la giunta si è affrettata a parare il colpo della sentenza del Consiglio di Stato sull’elettrodotto Udine ovest-Redipuglia e ha eliminato il disposto che avrebbe reso difficile la partenza di un nuovo iter autorizzativo della linea, con quelle caratteristiche. Tibaldi riferisce poi un passaggio del piano in cui si parla esplicitamente di tale elettrodotto e della sentenza del Consiglio di Stato.

«La Regione – fa notare - scrive: “Tale sentenza ha portato alla sospensione dei lavori di realizzazion e dell’elettrodotto, con anche il conseguente non smantellamento delle linee elettriche obsolete. La Regione chiede la rapida ripresa del percorso autorizzatorio al fine di riprendere i lavori rimasti in sospeso per rendere più efficiente il sistema elettrico regionale risolvendo le interruzioni di rete che gravano sul sistema industriale regionale”. Più evidente di così!... Ma non è tutto, perché – prosegue Tibaldi - con l'evidente fine di compiacere alla Terna, la giunta parla di “progetto già autorizzato dell’elettrodotto a altissima tensione Redipuglia-Udine Ovest (ultimato al 70%)”, questo nonostante la sentenza del Consiglio di Stato».

Fortemente criticato poi il fatto che il piano preveda, per l’individuazione delle alternative meno impattanti nel caso il territorio regionale sia interessato infrastrutture energetiche, di adottare i criteri localizzativi Erpa (esclusione, repulsione, problematicità, attrazione) sviluppati proprio da Terna Spa. Tibaldi parla esplicitamente di “smaccata dipendenza” da Terna e conclude ironicamente: «A questo punto, non sarebbe meglio risparmiare sulle elezioni regionali, sui vitalizi, sugli stipendi e sui buoni pasto, affidando la Regione direttamente alle cure del Cda di Terna?».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori