La governatrice: preferisco coprirmi e aprire dialoghi

La replica della Serracchiani a Sonego: per andare in Iran le donne devono indossare un velo, altrimenti si resta a casa e fuori da quel Paese

Ecco la replica della presidente Debora Serracchiani: «La speciale attenzione del senatore Sonego verso i miei copricapi sarebbe degna di miglior causa, ma ancora una volta lo ringrazio del trattamento speciale.

Un’attenzione critica che il senatore Sonego non ha esercitato sul velo indossato in occasione delle visite in Iran dell’alto rappresentante Ue per la sicurezza, Federica Mogherini, del ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, del ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi, o dell’allora ministro degli Esteri Emma Bonino.

E’ noto: per andare in Iran le donne devono indossare un velo, altrimenti si resta a casa e fuori da quel Paese. Io, che come donna non ho davvero alcun senso di inferiorità, preferisco mettere sul capo una leggera pashmina e aprire dialoghi e rapporti commerciali a livello governativo anziché escludere da tutto questo la mia Regione e il mio Paese».

Video del giorno

L'abbraccio Muti-Mattarella, il Maestro regala al Presidente la sua bacchetta: "Lei dirige un Paese"

Gazpacho di anguria, datterini e fragole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi