Il romanzo di Angelique dedicato al Friuli del terremoto

GEMONA. Un romanzo ambientato nel Friuli terremotato. Con l’avvio dell’anno che ricorda il quarantesimo anniversario del sisma del 1976, segnaliamo il libro “L'urlo dell'orcolàt” (Edizioni Panda)...

GEMONA. Un romanzo ambientato nel Friuli terremotato. Con l’avvio dell’anno che ricorda il quarantesimo anniversario del sisma del 1976, segnaliamo il libro “L'urlo dell'orcolàt” (Edizioni Panda) della carnica Angelique Gagliolo, uscito pochi mesi fa. Come anticipato, la storia raccontata dalla Gagliolo è ambientata nel Friuli del 1976, improvvisamente colpito da un devastante terremoto. La protagonista è Elvira, colpita dal sisma assieme alla sua famiglia: la sua passione per la montagna e la fotografia, e la sua relazione con Valerio, le permettono da un lato di documentare l’accaduto, dall’altro di superare, in qualche modo, lo shock, buttandosi alle spalle un sicuro e comodo presente per rischiare in un futuro ignoto, ma denso di speranza.

Carnica ma nata in Svizzera da padre friulano e madre francese, Angelique Gagliolo ha esordito nel 2008 con "Il valore di un libro", edito da Progetto Cultura. Diversi altri suoi racconti sono sparsi sul web. (p.c.)

Video del giorno

Tokyo2020, Draghi a Jacobs: "Non volevo disturbarti durante intervista, è colpa di Malagò"

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi