In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

De Benedetto e Pasternak incantano a Casa Cavazzini

Successo di pubblico per il nuovo format dell’associazione culturale gli Ergonauti Il museo come un palcoscenico musicale. Scelti brani da Puccini a David Bowie

1 minuto di lettura

Per un giorno Casa Cavazzini si è trasfomata in un palcoscenico dove a rieccheggiare, nelle sale, è stata la musica lirica e l’elettronica.

Si è tenuto giovedì, in occasione della mostra “Tina Modotti: la nuova rosa. Arte, storia, umanità”, il primo appuntamento di “Cavazzini Risuona”, rassegna artistica pensata dall’associazione culturale di imprese gliErgonauti in coordinamento con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Udine.

Una proposta non convenzionale, che ha visto il museo di arte moderna e contemporanea trasformarsi «in un luogo dinamico», oltre il consueto orario di apertura.

Le porte di Casa Cavazzini, infatti, si sono aperte dalle ore 21 – dopo una prima parte di serata riservata agli iscritti e ai sostenitori de gliErgonauti – a tutti i cittadini, che, numerosi, hanno colto l’occasione di ascoltare dal vivo un inedito duetto: l’artista friulano Giovanni De Benedetto, volato da Berlino dove risiede dal 2014 solo per l’occasione, e il soprano Selma Pasternak, recentemente esibitasi al Premio Nonino.

Quattro i brani proposti dai due performer: “Vissi d’arte vissi d’amore”, dalla Tosca di Giacomo Puccini; “O mio babbino caro”, dall’opera Gianni Schicchi sempre dello stesso compositore; “Summertime”, un’aria di Porgy and Bess, operetta composta da George Gershwin; e infine “Space Oddity” di David Bowie.

Una contaminazione inedita, quindi, tra musica elettronica e lirica, nata da un’idea del direttore artistico de gliErgonauti Luca Bernardis, che è stato alla regia dell’evento, condivisa con Nicoletta Guerino, manager di Giovanni De Benedetto.

A introdurre la serata, assieme all’assessore alla cultura del Comune di Udine Federico Pirone, il presidente di Confindustria Udine, Matteo Tonon e l’imprenditore Damiano Ghini, grazie ai quali l’associazione gliErgonauti ha preso forma.

«Il legame tra industria e cultura è forte – commenta il Presidente Tonon – e le intese stipulate con il Comune di Udine sono finalizzate alla creazione di un modello di progettualità condivisa e coordinata tra gli attori che si occupano di cultura nel nostro territorio, in una prospettiva sistemica di ottimizzazione delle risorse disponibili».

Una visione condivisa dall’assessore Pirone: «Il sostegno degli imprenditori al mondo culturale – ha detto –, se stabile e duraturo, può creare valore aggiunto alla città». La serata, infatti, è stata possibile grazie al supporto di quattro aziende che condividono la filosofia de gliErgonauti, la cui mission è fungere da trait d’union tra arte e impresa.

Udine rimane dunque in attesa del secondo appuntamento di “Cavazzini Risuona”, sui cui contenuti si avrà presto un’anteprima.

I commenti dei lettori