In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Da turista a costruttore la sfida dell’austriaco che punta su Lignano

Da 50 anni l’imprenditore Georg Michelatsch vi trascorre le vacanze Ha posato la prima pietra di Villa Anna, nuovo complesso di 6 piani

2 minuti di lettura

LIGNANO. In vacanza a Lignano ci viene da quando era un bambino. Ogni estate, per cinquant’anni, è partito dall’Austria insieme alla sua famiglia per tornare a giocare sulla spiaggia dorata che tanto lo aveva colpito la prima volta. E ora, in quella località che l’ha ospitato per così lungo tempo, ci torna non solo per trascorrere le sue ferie ma anche per costruire. Per realizzare qualcosa di nuovo, per lasciare un segno. Da turista a investitore, il passo è stato breve per Georg Michelatsch.

La prima pietra di Villa Anna è già stata posata. Al posto di una vecchia struttura sarà realizzato, tra via Marina e via Vicenza, un nuovo complesso turistico di sei piani con parcheggi al piano terra e 10 appartamenti su 5 piani, destinati ad affittanze stagionali o annuali, tutti vista mare, con due attici dotati anche di un solarium molto grande di 80 metri quadrati.

Michelatsch, proprietario dell’omonima società immobiliare fondata a Graz 25 anni fa, crede molto nelle potenzialità della città. L’ha vista cambiare negli anni certo, ma il suo fascino, dice, quello, «è rimasto immutato». Lui che si sente «quasi lignanese» voleva rafforzare ancora di più il legame che lo unisce alla riviera friulana, luogo che ha sempre fatto parte della sua vita e in cui negli anni ha stretto importanti amicizie. Da qui, la scelta di contribuire a migliore l’offerta ricettiva di Lignano. I lavori, alla cui inaugurazione erano presenti anche Marco Genovese, gestore imprese della banca Cassa di risparmio Fvg, Fabiano Tomasin, direttore della filiale imprese di San Giorgio di Nogaro, Maja Antic, amministratore della Michelatsch immobiliare srl, l’architetto Alessandro Zamarian, Sergio Brocca dell’impresa edile Fass srl e il procuratore dello stesso Michelatsch Robert Leitner, saranno terminati il prossimo anno, a maggio 2017.

Non ha mai smesso di tornarci in vacanza a Lignano, Michelatsch. Lo fa tutt’ora, a Sabbiadoro. Lo farà ancora, in futuro, dove non esclude altri possibili investimenti. I privati, insomma, credono nella città. Anche molti lignanesi hanno compreso – e lo aveva ribadito lo stesso sindaco Luca Fanotto all’apertura della stagione – l’importanza di migliorare le proprie strutture e di renderle adeguate alle esigenze dei clienti offrendo servizi di qualità. Lo dimostrano i lavori di ristrutturazione e ampliamento avviati in diversi hotel, locali e ristoranti della località. Questa è la strada da seguire, aveva detto il primo cittadino, per far tornare Lignano di nuovo protagonista nel mercato nazionale e internazionale. Altre possibilità non ce ne sono e non c’è tempo da perdere.

Una sfida da cogliere. Una sfida da vincere. Una sfida che Georg Michelatsch sta portando avanti con convinzione ed entusiasmo. L’hanno animato l’amore per la riviera friulana, rinnovato anno dopo anno, e il fascino suscitato in lui dai mille volti della città, dalla sua vitalità, dalla sua bellezza. E l’hanno spronato le sue enormi potenzialità di crescita, in molti casi non del tutto sfruttate. Non si sente più un turista ormai. «Tornare a Lignano per me è come tornare a casa» dice sorseggiando un caffè in uno dei locali del centro. Nel cuore si sente parte di questa città. Che ha imparato a conoscere e apprezzare. E sulla quale ora vuole investire.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori