In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Lusevera dedica una piazza a Paolo Cragnolino

Cerimonia per l’agente morto nella strage di Natale, a Udine, nel 1998. Il sindaco Marchiol: un ragazzo semplice ma molto impegnato e determinato

1 minuto di lettura

LUSEVERA. «Paolo viveva a Lusevera e noi lo ricordiamo come un ragazzo semplice ma molto impegnato, determinato e disponibile nei confronti del prossimo».

Così il sindaco di Lusevera, Guido Marchiol, ha introdotto l'intitolazione del piazzale antistante il municipio a Paolo Cragnolino, l'agente morto nella strage di Natale, a Udine, nel 1998.

«E' un atto di alta civiltà e giustizia - ha proseguito - intitolare un luogo così simbolico a un giovane servitore dello Stato che ha donato la sua troppo giovane vita per la salvaguardia delle istituzioni democratiche e la sicurezza dei cittadini. Oggi ricorre anche il 70esimo anniversario della Repubblica italiana e appositamente abbiamo scelto questa data per questo evento, perchè Paolo è sempre stato fedele allo Stato».

Marchiol ha concluso con le parole scritte allora da Sergio Gervasutti: «Le tre case in cui all'alba di oggi soffia l'alito gelido della morte sono diventate le case di ciascuno di noi, di tutti i friulani».

Lusevera ricorda Paolo Cragnolino

L'importanza di non dimenticare il sacrificio dei tre agenti è stata rimarcata, nei discorsi, anche dal questore Claudio Cracovia, dal consigliere regionale Enio Agnola e dall'assessore provinciale Leonardo Barberio. «Vittime del dovere - ha rimarcato Cracovia - caduti mentre lavoravano al servizio di questa splendida comunità del Friuli».

Gli oratori hanno lodato l'iniziativa dell'intitolazione, voluta dall'amministrazione comunale di Lusevera, su proposta del consigliere Pier Paolo Zanussi, e Cracovia ha anche auspicato che Lusevera possa essere in ciò d'esempio anche per altri comuni, come Udine. La cerimonia è stata partecipata: in tanti, infatti, a Lusevera, ricordano Paolo, il suo bel carattere, tra loro anche il capogruppo Ana, Ambrogio Balzarotti.

[[(MediaPublishingQueue2014v1) Lusevera, piazza per Cragnolino]]

Tra le autorità, oltre alla giunta di Lusevera e a rappresentanti del consiglio comunale e del mondo associazionistico, il commissario della comunità montana Sandro Rocco, i sindaci di Tarcento e Taipana, il comandante dei carabinieri di Cividale, Gabriele Passarotto, di Lusevera, Antonio di Francesco, il segretario provinciale Siap di Trieste Fabrizio D'Andrea, Renato Ferrante, per il Siap udinese, una delegazione della quarta zona polizia di frontiera, che ha fatto anche il picchetto, Pietro Loverre, dirigente Polterra.

Lo scoprimento della targa "piazzale Paolo Cragnolino, assistente capo di polizia, vittima del dovere", è stato significativamente affidato ai genitori di Paolo, Lina ed Ermes.

I commenti dei lettori