In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Guardie giurate contro gli abusivi

Lignano: la proposta dopo un vertice. Le difficoltà economiche. Ieri un nuovo sequestro in spiaggia

1 minuto di lettura

LIGNANO. Venticinque guardie giurate anti-abusivi. A difesa delle spiagge di Pineta e di Sabbiadoro. Un progetto, questo, che potrebbe diventare operativo già a partire da questa stagione.

Lignano dà battaglia così ai venditori ambulanti. Lo avevano chiesto gli albergatori e gli operatori della località, da tempo si stavano confrontando i concessionari delle spiagge, ma la soluzione non era stata ancora trovata.

Fino a ieri pomeriggio, quando i presidenti di Lignano Sabbiadoro Gestioni, Loris Salatin, Consorzio Spiaggia Viva, Donatella Pasquin, Confcommercio Lignano, Enrico Guerin, Consorzio Lignano Holiday, Francesca Zaghis, si sono riuniti per valutare la predisposizione di un piano concreto per combattere il fenomeno dell’abusivismo commerciale sul litorale e per tutelare il diritto alla tranquillità dei turisti.

Le guardie giurate, con decreto prefettizio, avranno dunque il potere di allontanare i venditori. La loro azione avverrà in coordinamento con i bagnini di terra e con le forze dell’ordine attualmente presenti. Proprio ieri c'è stata una retata della polizia locale sull’arenile.

Dieci gli agenti impegnati, coordinati dal comandante Alberto Adami, in tre zone, a Terrazza a mare, a Riviera e alla Sacca. Diverse decine gli oggetti sequestrati. Dagli asciugamani ai teli da mare, dai braccialetti a piccoli dispositivi tecnologici. È stato effettuato anche un sequestro penale di borse contraffatte.

Anche i turisti hanno contribuito a individuare gli abusivi segnalando alla polizia locale i posti – sotto gli ombrelloni o in un caso dentro uno spogliatoio a gettoni – dove nascondevano le loro merci.

Tornando alle guardie giurate, c’è ancora da trovare la quadra sull’aspetto economico oltre che su quello organizzativo, vero ostacolo in un avvio di stagione non certo favorevole.

La sinergia, comunque, non manca. Lo stesso Comune, pur non presente all’incontro di ieri, si è già dichiarato favorevole per un sostegno concreto. L’idea è quella di partire subito per sfruttare l’esperienza di quest’anno anche per il 2017. Se ciò sarà possibile, lo si saprà nei prossimi giorni.

Di certo – e questo è emerso durante l’incontro – una soluzione definitiva va presa.

«Non si può consentire che i turisti vengano disturbati durante le vacanze e tutti siamo d'accordo nel partire al più presto con questa azione – spiega il presidente di Lisagest, Salatin –. Naturalmente, la spiaggia è l'ultimo anello della catena e si auspica che prosegua l’azione di intelligence sul territorio che porta ai sequestri della merce, prima che questa arrivi sotto l’ombrellone. E sappiamo bene che queste operazioni rappresentano l'azione più efficace contro questo fenomeno».

Soltanto pochi giorni fa, del resto, ci eravamo posizionati sotto l'ombrellone contando quanti ambulanti abusivi passavano. In poco più di 45 minuti sono venuti a proporci le loro merci in 30

Tra le lamentele dei turisti, continuamente disturbati.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori