Roberta Breda: quell’elezione da record e l’amarezza per la fine del Psi

Il ricordo a vent'anni dalla morte. La deputata udinese nel 1992 fu la donna che incassò più voti alla Camera. Non accettò il crollo della Prima Repubblica. Al maschilismo oppose il merito

Ciambella di farro al succo di arancia, ricotta, cioccolato e pinoli

Casa di Vita