In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Dall’Ue 300 milioni ad Autovie Venete, ma aumenteranno i pedaggi

Mercoledì il via libera del Cipe al maxi-finanziamento. La società Fvg autorizzata al rincaro dell’1,5%

2 minuti di lettura
(ansa)

TRIESTE. «È colpa dell’inaugurazione delle Olimpiadi di Rio, perché Matteo Renzi è dovuto andare in Brasile».

Scherza Maurizio Castagna, presidente e ad di Autovie Venete, e il suo buon umore indica che la mete è vicina. Il traguardo è quello dell’approvazione da parte del Cipe – Comitato interministeriale per la programmazione economica che dipende dalla struttura del premier – del Piano economico-finanziario della terza corsia, Piano rivisto e corretto un’infinità di volte, bloccato a Roma da due anni.

Se non ci saranno imprevisti la data da segnare sul calendario è quella di mercoledì 10 agosto, quando si riunirà il Cipe che dovrebbe darà l’ok al Piano di Autovie, Piano limato da 500 milioni.

Non è un passaggio banale, perché una volta approvato il documento economico-finanziario Autovie potrà accedere al piano di Jean Claude Juncker, presidente della Commissione Ue, che, lanciato nel 2015, deve mobilitare 315 miliardi in tre anni per le infrastrutture europee.

E in quella montagna di finanziamenti c’è spazio anche per la terza corsia. Serve però l’approvazione del Piano economico-finanziario dell’opera, approvazione necessaria per accedere a 300 milioni da ottenere dalla Bei – Banca europea degli investimenti.

E quei 300 milioni Autovie vuole investirli nel primo tralcio del secondo lotto della terza corsia, cioè 8,5 chilometri che precedono il ponte sul Tagliamento a Portogruaro (parte iniziale del terzo lotto di cui ieri è stato firmato il contratto). I passaggi e i numeri vengono da Castagna.

«Il prossimo passo è mettere a gara il primo stralcio del secondo lotto, che stiamo progettando in casa. L’opera costa 150 milioni – spiega Castagna – ma noi chiederemo un finanziamento di 300 milioni, perché ci sono anche opere connesse da realizzare. E poi riteniamo di poter bandire entro fine anno la gara per quello primo stralcio».

Una gara cui parteciperà anche Rizzani de Eccher, che con Pizzarotti&Co si è aggiudicata i lavori del terzo lotto, da Portogruaro a Gonars.

«È stata una trattativa vera e faticosa – ha detto ieri Marco de Eccher firmando il contratto –, ma parteciperemo anche alle prossime gare. E non solo per partecipare ma per vincere», ha detto con un sorriso de Eccher.

L’ok al Piano economico-finanziario è fondamentale anche per i pedaggi autostradali, congelati da inizio anno sulla rete di Autovie. Senza il via libera al Piano non potrà partire il rincaro dei ticket, che la concessionaria ha stabilito nell’1,5 per cento. Tradotto in euro, significa entrate per circa 2,5 milioni l’anno, poco più di 200 mila euro al mese.

«Ma la terza corsia – ha voluto specificare la presidente Fvg Debora Serracchiani – non si regge sui pedaggi, ma sul finanziamento pubblico del Governo, sull’intervento di Cassa depositi e prestiti e sulla bancabilità dell’opera».(a.bu.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori