Meno tasse ai bar che rinunciano alle slot

Mereto di Tomba: sconti sulla Tari fino al 30% nell’ambito dell’offensiva contro il gioco d’azzardo

MERETO DI TOMBA. Nel regolamento comunale di Mereto di Tomba è stata introdotta quest’anno la riduzione del 30 per cento della Tari per bar e ristoranti che non installano o che rimuovono le slot machine.

Tale provvedimento, finalizzato al contrasto del gioco d’azzardo, è stato condiviso dai gruppi di maggioranza e di minoranza del consiglio comunale.

Dopo la diminuzione della Tari realizzata nel 2015, con un abbassamento dell’imposta del 50 per cento per gli esercizi commerciali e una riduzione dal 2% al 9% per le famiglie, anche per il 2016 l’amministrazione comunale ha diminuito questa tassa, privilegiando in particolare le utenze domestiche.

La razionalizzazione del servizi – concordata dall’amministrazione comunale con la Net spa per il contenimento dei costi – è infatti alla base anche dell’attuale riduzione di imposta che genera un risparmio per alcune tipologie di nuclei familiari che supera il 20 per cento.

«Questo tipo di beneficio è stato possibile grazie al proficuo lavoro messo in atto dall’Ufficio tributi convenzionato con Sedegliano», spiega l’assessore al bilancio, Mattia Mestroni.

Che aggiunge : «Gli uffici sono riusciti in pochi mesi a realizzare il totale adeguamento dei metri quadrati sui quali viene determinata l’imposta, partendo prima da una rettifica per le superfici che non rispettavano certi parametri normativi, adeguando gli stessi alla superficie calpestabile mediante il controllo di ogni singola planimetria dei contribuenti del Comune».

«Questo risultato sulla Tari, reso possibile in particolare grazie alla collaborazione con il Comune di Sedegliano – interviene il sindaco Massimo Moretuzzo –, si aggiunge al fatto che, in un contesto cronico di trasferimenti calanti, non sono state toccate le aliquote Imu, Tasi e Irpef, invariate da oltre due anni».

In questi giorni a ciascun contribuente sarà inviato a casa un bollettino pre-compilato con i dati della prima rata della Tari, che dovrà essere versata entro il 17 ottobre.

Per altre informazioni i cittadini possono rivolgersi allo sportello tributi in municipio a Mereto di Tomba e a Sedegliano. (m.c.)

Video del giorno

Tokyo 2020, Federica Pellegrini scatenata su Instagram: ecco il suo balletto con Martina Carraro

Gazpacho di anguria, datterini e fragole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi