In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Il centro Alzheimer aprirà anche di notte

San Giorgio di Nogaro: l’iniziativa punta ad aiutare le famiglie dei 20 malati ospitati nella struttura

1 minuto di lettura

SAN GIORGIO DI NOGARO. Il Centro Alzheimer dell’Azienda per i servizi alla persona “Giovanni Chiabà”, si dota del servizio “Modulo del sollievo”, ovvero nell’accoglimento degli ospiti anche di notte per uno o più giorni la settimana e brevi periodi, che si prefigge l’obiettivo di dare sollievo alle famiglie.

Il Centro Alzheimer di San Giorgio, unico del suo genere nella Basa Friulana, è strutturato per accogliere 20 ospiti, ed è operativo da luglio per due giorni la settimana, il lunedì e venerdì dalle 8 alle 19, si tratta di uno spazio per la comunità specializzato e dedicato alle famiglie che vivono il disagio e l’esperienza dell’Alzheimer.

Gli ospiti e le loro famiglie sono seguiti dal supporto della psicologa Leila Gasparotto, e partecipano al gruppo psicoeducativo di cui fanno parte oltre alla dottoressa anche il dottor Roberto Danielis già primario di neurologia all’Ospedale di Palmanova e la presidente dell’Associazione malari di Alzheimer Bassa Friulana- Veneto Orientale, Ausilia Zuppichin.

A seguire gli utenti del Centro sono degli operatori sociosanitari appositamente formati e dal servizio di animazione che hanno come fine il far interagire queste persone con gli altri.

La quotidianità viene infatti riempita di attività estremamente significative per la persona malata, le cui attività vengono improntate sui ruoli e sulle attitudini che ne hanno caratterizzato la vita, verificando che la persona, in parte, possa svolgerle effettivamente traendone tranquillità ed utilità nella gestione del tempo quotidiano ritmato dalla demenza.

Da poco è stato anche fruibile in “Giardino sensoriale”, spazio sensoriale progettato su misura per persone affette da questa patologia.

Ora la struttura dell’Asp si è dotata anche di camere appositamente predisposte per l’accoglimento dei malati anche di notte per qualche giorno o per brevi periodi con il “Modulo del sollievo”.

La struttura che ospita il Centro è stata pensata proprio nell’esclusivo interesse degli ospiti-utenti con questa patologia.

Il Centro per l’Alzheimer è costato circa un milione di euro, e per la sua realizzazione ha visto la partecipazione economica della Fondazione. Il Centro diurno è rivolto a tutti gli anziani che soffrono di tale malattia degenerativa, ma anche ai loro familiari e più in generale a coloro i quali se ne prendono cura.

L’obiettivo prioritario dell’Asp è stato infatti quello di fornire agli operatori che devono assistere le persone ammalate e ai loro cari una struttura in grado di dare risposte adeguate ai loro bisogni in un ambiente appositamente progettato per le necessità proprie del morbo di Alzheimer e la demenza senile.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori