Il grande riscatto senza anima

Silvano Pagani, da lassù, sta sorridendo. Lui, emigrato in Argentina, ritornato in Friuli, aveva aperto in via Baldissera, una piccola bottega artigiana dalla cui soglia vedeva sfilare gli studenti che manifestavano per l’università. Quel corteo era anche suo