Natale poco Natale A Latisana è polemica negozianti - Pro loco

Quest’anno niente pista di pattinaggio ed eventi musicali I commercianti: spetta ad altri organizzare, noi solo supporto

LATISANA. Delusione per un'occasione persa, quella di rendere in qualche modo appetibile il centro città. E un mea culpa generalizzato, che prende dentro il mondo del commercio, ma anche la pubblica amministrazione. Perché bastava muoversi per tempo e anche Latisana poteva avere quella stessa programmazione natalizia che si può trovare anche in paesi ben più piccoli della cittadina della Bassa.

E invece quest'anno tutti sono stati per così dire “alla finestra”, con il risultato che nelle prossime settimane che ancora mancano per arrivare al Natale, a Latisana non verrà organizzato nulla: niente pista di pattinaggio, niente animazione, niente intrattenimento musicale. Se qualche Babbo Natale apparirà, sarà solo su iniziativa di singoli operatori.

E la colpa – dicono in piazza, ma qualcuno ieri il suo malumore lo ha affidato anche alle pagine dei social – è un po' di tutti: dei commercianti, che faticano ad accordarsi su qualcosa, come della Pro Loco che dovrebbe avere, in questi casi, un ruolo di coordinamento.

Per quest'anno ormai è andata, ma il 2017 potrebbe riportare in auge un sodalizio che fino a due decenni fa, funzionava davvero bene. Si chiamava “I Negozi Amici” e proponeva iniziative e avvenimenti (anche una lotteria) per ogni periodo dell'anno. Dal prossimo anno Negozi Amici potrebbe tornare a essere il soggetto attorno al quale far ruotare tutta la programmazione, perché in piazza c'è anche chi dice, «al di là dell’impegno dell'amministrazione comunale o della Pro Loco è ai commercianti che interessa portare le persone a Latisana e quindi è giusto che la programmazione parta da noi».

Di diverso avviso il presidente mandamentale della Confcommercio, Antonio Dalla Mora: «Dovunque succede che la Pro Loco organizza e le associazioni di categoria semmai danno supporto – commenta l’assenza di programmazione di quest'anno - siamo qui per collaborare, ma non ci sostituiamo. L'unica cosa che abbiamo chiesto è che almeno ci fosse una bella illuminazione e sinceramente rispetto ad altri paesi Latisana quest'anno si distingue per le decorazioni. Per il resto sappiamo che non ci saranno altri interventi, ritenuti economicamente impegnativi e insostenibili, come per esempio la pista di pattinaggio che già l'anno scorso aveva registrato un calo di interesse. Negli anni – ricorda Dalla Mora - l'associazione dei commercianti ha finanziato importanti iniziative del periodo, come il trenino o l'animazione».

Video del giorno

Egitto, per la prima volta l'arte contemporanea in mostra ai piedi delle Piramidi di Giza

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi