In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Dai tartufi alla falconeria: in Aula si discute di tutto

Gli assessori si trovano spesso a dover rispondere sugli argomenti più disparati. C’è chi parla dei punti Mille Miglia e chi protesta per i furti di guardrail in Italia

2 minuti di lettura
Il capogruppo del Pd Diego Moretti con l’assessore Paolo Panontin 

UDINE. Sanità, trasporti, enti locali, finanza pubblica, economia, contributi e competenze regionali rappresentano la stragrande maggioranza degli argomenti (seri) che vengono trattati nelle sessioni del Consiglio regionale.

Analizzando, però, la mole di documentazione presentata in questi anni agli uffici di piazza Oberdan – e liberamente consultabile semplicemente connettendosi al sito del Consiglio – si scopre che, non poche volte, la giunta si trova a dover rispondere anche sugli argomenti più disparati e quantomeno particolari.

Pescando quasi a caso tra quello che è presente sul web, così, scopriamo che, ad esempio, l’unica interpellanza depositata dal consigliere regionale pordenonese del Pd Armando Zecchinon riguarda l’adeguamento «dell’apparato tecnico-scientifico della Regione a quanto previsto all’articolo 15 della legge regionale 23/1999 sulla disciplina di raccolta, coltivazione conservazione e commercio dei tartufi».

E sempre di funghi, quindi, parlava la forzista Mara Piccin quando, questa volta tramite un’interrogazione, chiedeva alla giunta «se la Regione intende esercitare le funzioni sottratte in materia alla Province».

Restando ancora in tema di “cibo”, quindi, un’altra interrogazione, questa volta firmata da Giuseppe Sibau di Autonomia responsabile, pretendeva dalla giunta regionale un secco «no alla cancellazione della data di scadenza per l’olio extravergine d’oliva» e sempre lo stesso civico chiedeva all’assessore competente in materia «se la Croce Rossa applica lo stesso trattamento per gli italiani e gli extracomunitari».

Il Pd della minoranza slovena Igor Gabrovec, quindi, ha presentato un’interrogazione «sulla necessità che la Regione si costituisca parte civile nel processo per il danneggiamento della segnaletica stradale bilingue», mentre era a firma trasversale l’ordine del giorno con il quale si auspicava una serie di contributi «per l’allevamento del “Torymus Sinensis”, antagonista naturale del cinipide orientale del castagno».

Proseguendo nel surfing online, poi, si scopre che Emiliano Edera dei Cittadini ha chiesto alla giunta «di intervenire a favore delle minoranze italiane in Montenegro», mentre per il tondiano Valter Santarossa era importante «combattere il fenomeno dei furti di guardrail stradali in collaborazione con gli enti locali e le forze dell’ordine». Guardrail che venivano rubati in tutta Italia.

E se il leghista – ora nel Misto – Claudio Violino ha presentato un’interrogazione per chiedere conto del fatto che il numero uno dell’ufficio scolastico regionale Pietro Biasiol abbia pubblicato gli auguri di Natale sul sito internet dell’ente in italiano e in sloveno, ma non «in friulano e tedesco», lo stesso ex assessore assieme a Piccin e Barbara Zilli voleva che la Regione cambiasse nome in «Friuli e Trieste».

Nel panorama complessivo, infine, troviamo anche il M5s che quasi sempre deposita documentazioni a firma comune.

Tra le tante presentate troviamo anche l’ordine del giorno «sulla nuova moria di api nella Bassa friulana», la richiesta di chiarimenti «sull’interruzione della pratica della falconeria e il ripristino dei cannoni a salve nell’aeroporto regionale», la richiesta di «istituzione della festa del popolo resiano» e soprattutto l’interrogazione a firma di Ilaria Dal Zovo in cui si denunciavano «ammanchi e irregolarità nell’assegnazione di punti nel programma di fidelizzazione “Mille Miglia” Alitalia».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori