In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

A Sacile trascritte le prime nozze gay

Sono due professionisti, il sì a New York qualche giorno prima di Capodanno. L’atto di matrimonio notificato dal Consolato

2 minuti di lettura

SACILE. Giovanni e Antonio – i nomi sono di fantasia, perché la loro identità è segreta – si sono sposati a New York qualche giorno prima di Capodanno. Si tratta di due stimati professionisti di mezza età, molto conosciuti in città. L’atto di unione civile avvenuta all’estero è stato trasmesso in Comune a Sacile dal consolato italiano.

«Si sono sposati molto convinti e innamorati – hanno commentato un paio di amici sacilesi della coppia, che ha mantenuto la massima riservatezza –. L’amore vince tutto». Amore eterno, almeno finché dura e, intanto, a Sacile le unioni civili non sono ancora state celebrate. I “sì” gay si pronunciano fuori città: perchè?

Il sindaco e il parroco. «Ho il massimo rispetto per le coppie di sacilesi che hanno scelto l’unione civile e saremo pronti alle celebrazioni anche a Sacile – ha detto il sindaco Roberto Ceraolo –. Certo che, per me, la famiglia è tutt’altra realtà: credo nella tradizione del matrimonio fra un uomo e una donna. Ma non ho barriere ideologiche nel riconoscere diritti civili a una coppia non tradizionale». Il primo cittadino è disponibile.

«È un obbligo previsto dalla legge per i sindaci». Il parroco di Vistorta don Benito Introvigne non fa le crociate contro le unioni civili. «Rispetto per le scelte di tutti – dice il sacerdote –: non credo opportuno esprimere un giudizio sulle scelte di persone adulte. Invece è problematica la questione dei figli: la situazione è molto complessa, perché i bambini vanno tutelati».

Il veto e consenso. «No ai matrimoni gay in città – dice Simone Bortolan, portavoce in consiglio della Lega che nel 2015 aveva presentato una mozione –. Su questo ci dà ragione l’autorità giudiziaria che ha annullato le trascrizioni nei registri dello stato civile dei matrimoni contratti all’estero da persone dello stesso sesso.

Alcuni sindaci di centrosinistra le avevano autorizzate in Friuli». Contro queste trascrizioni la mozione Bortolan è stata ritirata.

«La legge ci dà sufficienti garanzie – ancora Bortolan –. Sono assurde le critiche di chi prima ha chiesto alla Lega il ritiro della mozione e poi ha alzato la voce per contestarlo, in consiglio comunale». Il tema è delicato anche a Sacile: dove i matrimoni civili hanno sorpassato, da anni, quelli religiosi e dove le coppie etero arrivano anche dall’estero per dire “sì”. Ma la partita politica apre altri scenari, nella maggioranza.

«È paradossale il comportamento di certi partiti – ha concluso Bortolan –. La prossima volta, la Lega non ritirerà la mozione e quindi ogni partito assumerà le sue responsabilità di fronte ai sacilesi». A Sacile, la Lega aveva indicato la strada degli obiettori di coscienza. Ma Federica Sacchetti, Forza Italia, non ci sta: «Nel 2016 dobbiamo ancora discriminare?

Una legge sulle unioni civili che non calpestasse i diritti della famiglia tradizionale e anche i diritti dei bambini, andava fatta». Sarà impossibile rifiutare di celebrare un’unione civile senza incorrere nel reato di omissione di atti di ufficio?

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori