La sicurezza resta una priorità Ora saranno coinvolte le scuole

PAVIA DI UDINE. Prima le telecamere, poi le nuove dotazioni con spray urticante agli agenti di Polizia locale e infine i corsi di autodifesa femminile. E il prossimo passo, le scuole. Il tema della...

PAVIA DI UDINE. Prima le telecamere, poi le nuove dotazioni con spray urticante agli agenti di Polizia locale e infine i corsi di autodifesa femminile. E il prossimo passo, le scuole.

Il tema della sicurezza non è solo al centro dell'agenda dell’amministrazione guidata dal sindaco Emanuela Nonino e in particolare dall'assessorato retto da Chiara Pinzini, ma è molto sentito anche dai cittadini stessi.

Tra novembre e dicembre, infatti, il corso di autodifesa al femminile organizzato dal Comune è andato oltre le aspettative dello stesso assessore.

Oltre 70 le donne iscritte – un numero inusuale a Pavia – che «hanno frequentato con entusiasmo il corso organizzato in collaborazione con l'Irss, Istituto di ricerca e sviluppo per la sicurezza, con lezioni teoriche con esperti della Polizia di Stato e psicologici e pratiche, in palestra, con 4 istruttori».

Parallelamente a questa iniziativa, sono stati stampati e distribuiti nelle case, 3mila libretti informativi allo scopo di permettere a tutta la cittadinanza di apprendere e conservare le indicazioni principali riportate.

Per il futuro, commenta infine l’assessore Pinzini, si pensa a «incontri preventivi anche nelle scuole del territorio comunale». (g.b.)

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

I soldati ucraini sbagliano a usare il mortaio

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi