Generazione perduta, il lavoro a singhiozzo degli stagionali: "Dopo 3 anni senza busta paga, mi sono licenziato"

Giovanni, nome di fantasia, è un trentenne di Pordenone. Per anni ha lavorato durante l'estate come banconiere: turni massacranti di 12 ore, spesso pagati in nero. Poi ha deciso di cambiare: "Non voglio sottomettermi al circolo vizioso del 'o fai così e accetti o perdi il lavoro'"

Bowl autunnale con miglio, melagrana e feta

Casa di Vita