Dalla felicità al virtuale La filosofia arriva in città

Domenica a Casa Cavazzini con Salvatore Lavecchia e Filiberto Battistin Il ciclo di incontri (anche per le scuole) propone riflessioni, letture e musiche

La felicità sarà il tema sul quale, domenica 19 febbraio, Salvatore Lavecchia e Filiberto Battistin condurranno alle 11, a Casa Cavazzini, una riflessione a partire dai testi platonici. "Speculazione e felicità" sarà dunque il secondo dei cinque appuntamenti domenicali con “Filosofia in città”, il ciclo di incontri (che prevede anche due mattinate dedicate alle scuole) che, come nella precedente edizione del 2016, propone riflessioni filosofiche, letture e musiche. Tra le tante domande esistenziali che l'uomo costantemente si pone vi è anche quella riguardante l'uso del pensiero, del nostro intelletto e della nostra mente. Ma come avviene veramente questo processo? Cosa significa, dunque, pensare? Queste le domande alla base del progetto a cura della Sezione Friuli Venezia Giulia della Società Filosofica Italiana, realizzato in collaborazione con il Teatro Nuovo Giovanni da Udine, il Conservatorio Tomadini, l’Università degli Studi di Udine, il Comune di Udine, Vicino/lontano, i Licei scientifici udinesi Copernico e Marinelli, la Rete per la Filosofia e gli Studi umanistici. Il ciclo è curato da Beatrice Bonato ed Enrico Petris. Il coordinamento musicale è del Maestro Renato Miani. Le letture saranno eseguite da Stefano Rizzardi, Cristina Benedetti, Alessandra Pergolese. L’attività della Sezione Fvg è sostenuta dalla Fondazione Crup, dal Comune di Udine e dall’Azienda Progetto 2 di Carpacco.

Al Conservatorio J. Tomadini il 19 marzo, sempre alle 11, Alessandro Bertinetto e Stefano Catucci animeranno l'incontro su "La musica del caso" (Kierkegaard, Adorno e la musica). Il 23 aprile (ore 11) si ritornerà a Casa Cavazzini con "Spazi sperimentali" incontro sulla filosofia virtuale condotto da Claudio Tondo e Maria Giovanna Zampa. Domenica 21 maggio, infine, al Teatro Giovanni da Udine, sempre alle 11, Luisa Muraro e Riccardo Fanciullacci tratteranno “Un pensiero narrante” dialogando sulla figura e sull'opera di Iris Murdoch. I due incontri per le scuole, previsti per sabato 18 marzo e 20 maggio, si terranno alle 10.30 all'Auditorium Zanon dove rispettivamente, Stefano Cantucci dialogherà con gli studenti sul tema "Imparare dalla Luna", mentre Luisa Muraro coinvolgerà i ragazzi in un dialogo sulla "Filosofia e femminismo dagli anni Settanta ad oggi".

Vellutata di asparagi al latte di cocco

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi