Turismo, la paura di attentati premia le spiagge del Fvg

Le azioni terroristiche spingono a scegliere mete sicure. Stranieri in crescita del 30%, ma tornano anche gli italiani

LIGNANO. Estate. Ferie. Prenotazioni. Ed è lì che l’ombra del terrorismo si riaffaccia. Spingendo i turisti a scegliere le mete che ritengono essere più sicure. Solo cinque giorni fa la cronaca ha raccontato di 2 donne tedesche uccise e di altre quattro ferite da un killer, che sarebbe simpatizzante dell’Isis, al resort di Hurghada sul Mar Rosso, in Egitto. La paura c’è. Si cerca di scacciarla, per non farsi condizionare nella propria vita quotidiana. Ma è lì.



E così l’Italia torna a essere il Paese prescelto dai austriaci e tedeschi per le loro vacanze. Anche la spiaggia di Lignano Sabbiadoro che registra un aumento – pari al 30 per cento - della loro presenza. Questo è solo uno dei fattori alla base dell’ottimo andamento della stagione. Un estate che, dati alla mano, per questa prima metà di luglio, tocca il +10 per cento di turisti con picchi a giugno del 20 per cento. Merito del bel tempo, certo. Ma anche delle attività di promozione e degli investimenti fatti. Di questo ne è convinto il sindaco Luca Fanotto. «La paura che hanno generato gli attacchi terroristici – ha commentato – è un fattore che oggi come oggi non può essere trascurato. Va detto però che in questi anni, nonostante le difficoltà per il pubblico e per il privato nel poter fare le cose a causa di una burocrazia che raggiunge in certi casi dei livelli insopportabili, è stata evidente la volontà di investire. Molte sono state le riqualificazioni delle strutture alberghiere e anche nel settore extra alberghiero che hanno consentito di proporre sul mercato un prodotto rinnovato che soddisfa le esigenze del turista moderno».

Ecco come è cresciuto il turismo a Lignano


Per il primo cittadino, dunque, «si deve continuare a puntare sulla qualità, sul miglioramento dei servizi, sulla riqualificazione del prodotto. Sono queste le chiavi di volta per far riscoprire la località anche a dei turisti consolidati come possono essere gli austriaci e i tedeschi. I dati dimostrano che la loro attenzione verso il nostro territorio è legata sicuramente alla misura della sicurezza ma anche ai servizi che Lignano offre e vuole potenziare. È un mix di elementi che oggi consente di dire che stiamo andando bene. La sfida è quella di consolidare questi mercati e di garantire l’accoglienza con un’altra professionalità».

In crescita dunque i turisti italiani in particolare lombardi, veneti e friulani a quali si sono uniti molti turisti stranieri che coprono circa il 65 per cento del mercato. In aumento sono i vacanzieri provenienti dall’Est Europa. Oltre ai cittadini cechi e sloacchi (+8 per cento), la stagione 2017 si caratterizza per l’incremento dei turisti polacchi con un +40 per cento frutto anche di un lavoro congiunto tra PromoTurismoFvg, Camera di Commercio e Consorzio Lignano Holiday. Le presenze aumentano equamente tra i soggiorni in albergo e il mercato degli affitti (gli appartamenti segnano tra il +10 e 12 per cento) grazie anche a diversi privati che hanno deciso di ristrutturare i propri alloggi. Un trend, questo, che accomuna tutta la regione.

A confermarlo è il direttore di PromoTurismo Fvg, Marco Tullio Petrangelo. «La stagione sta andando molto bene – ha dichiarato – per l’intera regione, stiamo vivendo una bella estate. Il trend in generale registra un +10 per cento dei turisti». Insomma, il cammino intrapreso sembra essere quello giusto. Le prenotazioni a Lignano sono buone anche per agosto e soprattutto per settembre. Senza contare i grandi eventi che la località si prepara ad accogliere: domenica 23 le Frecce Tricolori passando per la Color Run, agli intrattenimenti gratuiti come lo spettacolo di Ale e Franz e ai grandi concerti come quello di Alvaro Soler e Nek.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

"Chiara mi vuoi sposare?": la proposta di Ester sul campo di rugby a fine partita a Bari

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi