Caso Regeni, nuovi documenti dall’Egitto e Alfano rimanda l’ambasciatore al Cairo

Una manifestazone per Giulio Regeni

La procura del Cairo ha trasmesso a quella di Roma gli atti relativi a un nuovo interrogatorio cui sono stati sottoposti i poliziotti che hanno avuto un ruolo negli accertamenti sulla morte del giovane. Un’apertura, quella dell’Egitto, che ha convinto il ministro degli Esteri Angelino Alfano ad approvare il ritorno dell’ambasciatore italiano al Cairo

Zuppa di zucca, farro e fagioli neri

Casa di Vita