In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Protesta a Majano, il parroco: "Sono immigrato lascio anch’io la canonica"

Lo sfogo di don Emmanuel dopo la polemica sollevata sull’arrivo dei profughi: «La toglierò anche ai bambini del catechismo per darla alla famiglia bisognosa»

1 minuto di lettura

La protesta di Majano, lo sfogo di don Emmanuel: "Anche io sono immigrato, vado via"

MAJANO. «Visto che sono un immigrato pure io, posso proporre di lasciare io la canonica di Majano, assieme ai bambini del catechismo e metterla a disposizione della famiglia bisognosa». Così don Emmanuel Runditse irrompe sulla polemica dei richiedenti asilo a Comerzo. Intanto, sabato sera, durante la messa celebrata alle 18 nella chiesa di Comerzo è stato distribuito il ciclostilato settimanale della parrocchia, In Ascolto. Un foglio unico scritto sulle due facciate: nella prima le parole di Gesù e gli appuntamenti settimanali, sul retro il comunicato riguardante l’accoglienza dei richiedenti asilo.

Un comunicato letto dal pulpito da parte di un parrocchiano. «È vergognoso che ci sia chi – è uno dei passaggi che saranno diffusi anche nelle celebrazioni di domenica, 27 agosto, nelle chiese quelle di Farla, Majano, San Tomaso e Susans –, in un momento di crisi come quello che la nostra società sta attraversando, non trovi di meglio da fare che strumentalizzare e distorcere l’informazione insinuando che la parrocchia aiuti gli stranieri e non gli italiani. Questa stessa vicenda racconta una realtà, nei fatti, diametralmente opposta con don Emmanuel, impegnatosi personalmente per restituire un’esistenza dignitosa a un uomo di Majano, l’ex inquilino della canonica di Comerzo, mobilitando parrocchia e Servizi sociali, riuscendo a fare in modo che la persona in questione trovasse una sistemazione nel Centro residenziale per anziani di Majano».

Nel ciclostilato diffuso letto, oltre a specificare come la Caritas parrocchiale fornisca aiuto settimanale a una settantina di persone sul territorio di Majano, sono ripercorse anche le tappe relative alla rimessa a nuovo della canonica di Comerzo, immobile sulla cui destinazione c’è stata una riunione pubblica e la successiva sottoscrizione del comodato d’uso gratuito il 19 aprile. Ben prima, dunque, che a don Emmanuel fosse inviata la raccomandata dalla famiglia in stato di necessità.

«Quella raccomandata – precisa don Emmanuel – io l’ho ritirata il 21 agosto: non mi è stato nemmeno dato il tempo di rispondere». «La Caritas si dà da fare sia per gli italiani che per gli stranieri e si basa su quello che fa la gente – spiega il vicedirettore della Caritas Paolo Zenarolla – chi parla tanto venga a darci una mano. La faccenda a Majano è stata affrontata rispondendo da un lato all’istanza ecclesiale di accoglienza e al bisogno del Paese di trovare posti per i richiedenti asilo dall’altro, tutto il resto è coreografia fatta da chi è irresponsabile e diffonde la cultura dell’odio».
 

I commenti dei lettori