In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Dopo 70 anni chiude la falegnameria Fagem

Trivignano: oggi ultimo giorno di attività per i tre fratelli Donato. Hanno lavorato per le grandi aziende

1 minuto di lettura
TRIVIGNANO UDINESE. È oggi l’ultimo giorno di apertura della falegnameria Fagem di Trivignano Udinese. I tre titolari, i fratelli Vinicio, Domenico e Nereo Donato, hanno infatti deciso di godersi un po’di riposo.

La storia di quest’attività nasce nel 1950 quando Giuseppe Donato si trasferisce a Trivignano, assieme alla moglie Carmen e ai tre figli che all’epoca avevano 10, 6 e 4 anni. Il primo laboratorio si trovava in una stanza all’interno della casa; inevitabile quindi per i tre fratelli trascorrere il tempo libero accanto al padre e imitarne i gesti. In quei primi anni la falegnameria si occupava soprattutto della costruzione di botti, carri, scale, ma nel tempo si è specializzata nella produzione di serramenti in legno. Tracce dell’attività di allora sono ancora presenti in paese: si pensi, ad esempio, alla porta di ingresso dell’alimentari 3Elle o ai serramenti del bar Olivo dove Bepo e Domenico costruirono, direttamente all’interno del locale, anche il bancone tuttora presente.

«Giuseppe – raccontano i nipoti che non hanno proseguito con l’attività di famiglia, ma sono orgogliosi della sua storia – era un “visionario” e credeva nelle nuove tecnologie. Fu infatti il primo a Trivignano ad acquistare una pialla elettrica, strumento che gli è valso il soprannome di “Splane”, un appellativo che ancora viene usato in paese per gli appartenenti alle famiglie Donato».

Negli anni’50 è nata l’esigenza di ampliarsi e di costruire un laboratorio, annesso alla casa. Crescendo, i figli Vinicio, Domenico e Nereo sono entrati a far parte in modo attivo nell’azienda paterna che, nel 1964, è diventata Fagem (acronimo di Fabbrica artigiana giocattoli e mobili) di Donato Giuseppe, per poi passare ai figli nel 1985. L’attività si è spostata in un primo capannone nel 1960, cui si è aggiunto un secondo nel’76, specializzandosi nella produzione di tavoli e tavolini da salotto per aziende italiane (Flai e Coin) e del Manzanese (Calligaris). Dopo quasi 70 anni di attività, oggi la Fagem chiude i battenti e i tre fratelli soci che ora hanno 77, 73 e 71 anni hanno deciso di ritirarsi a vita privata, lasciando alla comunità un’importante eredità: un mondo di valori fatto di senso del dovere e di passione per il proprio lavoro.

I commenti dei lettori