In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

«Norma applicata a discrezione»

Gemona critica la giunta: per noi e Montenars decisione differente

1 minuto di lettura
GEMONA. «Il dispiacere per un’occasione che ritengo mancata c’è, ma il rispetto per la volontà popolare espressa dagli elettori alle urne viene prima. Ritengo per questo che il voto del consiglio regionale sia un errore». E’ l’opinione del sindaco di Gemona, Paolo Urbani, sull’istituzione dei Comuni di Fiumicello-Villa Vicentina e Treppo-Ligosullo votata ieri dall’aula di piazza Oberdan a Trieste.

Gemona, insieme a Montenars, il matrimonio l’aveva tentato un anno fa, con esito simile alle urne. «Gli elettori del mio comune si erano espressi a larga maggioranza per il sì, non altrettanto avevano fatto invece quelli di Montenars spingendo la giunta, nonostante il dettato normativo prevedesse espressamente la possibilità di procedere, a non andare avanti» ha ricordato ieri il sindaco convinto che sia «stato giusto così».

«La decisione è stata infatti coerente con il voto popolare, con i desiderata di una comunità che merita rispetto. Non si capiscono però le due misure. Perché la giunta non abbia fatto altrettanto nel caso di queste ultime due fusioni considerato che la situazione era la medesima». Chiamati alle urne il 6 novembre 2016, i cittadini di Gemona e Montenars si erano espressi in 2mila 679 per il sì, in appena 606 per il no. L’81,55% contro il 18,45%. Una vittoria netta del fronte a favore che alla giunta regionale non era bastata però a procedere formalizzando la nascita del nuovo Comune. Come detto, se il voto gemonese era stato netto, con il 76,60% di favorevoli, a Montenars aveva altrettanto nettamente prevalso il no, con il 68,61% dei voti contrari, spingendo il sindaco Claudio Sandruvi a chiedere il rispetto della volontà dei suoi concittadini. Appello accolto dalla giunta regionale che aveva quindi archiviato il progetto. Tutto bene, fino a ieri.

Dinnanzi a un altro copione il sindaco di Gemona va alla carica. «Il voto popolare nel singolo Comune dovrebbe essere sempre rispettato. Sennò cosa facciamo i referendum a fare? I casi di Villa Vicentina e Ligosullo dimostrano che la giunta regionale applica a sua discrezione la norma. Una legge che dopo questi ultimi casi si dimostra debole e inadeguata a supportare il non semplice, ma necessario, processo di aggregazione degli enti locali: cambiamola». (m.d.c.)

I commenti dei lettori