In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Fusione effettiva da giovedì ma serve più personale

TREPPO LIGOSULLO. Il conto alla rovescia è partito. Dal 1° febbraio il nuovo Comune di Treppo Ligosullo diventerà ufficialmente realtà, dando seguito al referendum dello scorso 29 ottobre, quando il...

di Luciano Patat
1 minuto di lettura

TREPPO LIGOSULLO. Il conto alla rovescia è partito. Dal 1° febbraio il nuovo Comune di Treppo Ligosullo diventerà ufficialmente realtà, dando seguito al referendum dello scorso 29 ottobre, quando il 63,68 per cento degli abitanti si era espresso per la fusione. Poi, il 19 dicembre era arrivato anche l’ok della Regione.

Ma come si apprestano a vivere il Comune unico le due comunità della Val Pontaiba? I sindaci di Treppo Carnico, Luigi Cortolezzis, e di Ligosullo, Giorgio Morocutti, sono appena stati designati commissario e vicecommissario del neonato ente. «Attendiamo ancora la nomina ufficiale – racconta Cortolezzis –, ma gli incontri con la Regione, il mio collega e il personale si susseguono febbrili. Abbiamo tanti nodi da sciogliere per farci trovare pronti giovedì prossimo».

Gli uffici comunali saranno trasferiti a Treppo Carnico «però – sottolinea Morocutti – abbiamo chiesto, almeno per il primo momento, di mantenere per due-tre giorni a settimana un presidio anche a Ligosullo, dove i cittadini potranno espletare le pratiche relative a ragioneria, ufficio tecnico e anagrafe».

Al servizio dei circa 784 abitanti del nuovo Comune ci sono 8 dipendenti, mentre il segretario comunale era già lo stesso per i due municipi «e questo è un bel vantaggio – rimarca Cortolezzis –, anche per i dipendenti che già lo conoscono».

A proposito di benefici, l’unificazione porterà in dote al nuovo municipio 400 mila euro di fondi regionali per “oneri di primo impianto”, necessari a dar vita al Comune di Treppo Ligosullo, con ulteriori trasferimenti di 130.616 euro per i primi tre anni e di ulteriori 65.308 per i successivi due. Un tesoretto da 922 mila euro «che – ipotizza Morocutti – potrebbe essere investito anzitutto per potenziare la pianta organica, visto che i dipendenti ora sono pochi (posizione condivisa anche dal collega, ndr), ma anche per sgravare i cittadini da costi legati alla burocrazia, oltre che per gli investimenti sul territorio».

Intanto, all’orizzonte ci sono i primi impegni ai quali far fronte: le elezioni nazionali del 4 marzo e quelle per i nuovi organi comunali in primavera saranno un test per oliare i meccanismi del nuovo municipio. E a proposito di votazioni locali, entrambi i sindaci “uscenti” confidano di «farci un pensierino», anche per assicurare continuità amministrativa.

E la popolazione? Se per quella di Treppo Carnico a livello pratico non cambierà poi molto, a Ligosullo la situazione è un po’ diversa, anche perchè aveva vinto il “no” alla fusione, seppur per appena 6 voti. «Parte dei residenti è preoccupata perché «il grande mangia il piccolo – spiega Morocutti –, ma tanto noi quanto Treppo siamo sempre stati municipi virtuosi e accomunati da una buona gestione. Il Comune di vallata, per me, resta un obiettivo».

I commenti dei lettori