“Troppe donne in quell’azienda”: a Gorizia il governo "impone" un uomo

È capitato nella fase di rinnovo del Collegio sindacale della Sdag, che gestisce l'autoporto di Sant'Andrea e di cui il Comune isontino è socio unico. In questo organismo i tre componenti effettivi sono tutte donne. Ma per la legge si tratta di un'anomalia «in senso contrario»: dal Dipartimento per le pari opportunità della presidenza del Consiglio dei ministri è partita una diffida a proseguire con questo organigramma, imponendo di inserire un elemento dell'altro sesso nell'organismo

Sovracosce di pollo al pesto rosso

Casa di Vita