È nato Cristian, primo capretto di “Asinando”

Una volta cresciuto potrebbe accompagnare i turisti nelle escursioni curate dal sodalizio

LUSEVERA. Primo capretto nato in seno alle attività dell’associazione “Asinando”: il piccolo Cristian è venuto alla luce a fine febbraio, di domenica, sfidando le temperature rigide di questo periodo.

Il parto è avvenuto in un recinto a Lusevera, dove la mamma è ospitata assieme a sei capre e due pecore del Camerun. Ad accorgersi del lieto evento sono stati i residenti di una casa vicina: subito i referenti dell’associazione hanno preso il capretto e la mamma e li hanno portati nella stalla, nella vicina frazione di Pradielis, dove Cristian ha già messo su peso, anzi, come hanno spiegato dal sodalizio, con molto affetto, il piccolo in circa due settimane è già raddoppiato. Cristian è già molto vivace, ama saltare sulle balle di fieno e soprattutto è già molto affettuoso verso gli umani e in particolare verso i bambini. Per i turisti che vogliono visitare l’attività di Asinando a Pradielis, infatti, di domenica è possibile entrare nella stalla e vedere tutti gli animali: Cristian in particolare si avvicina e cerca la compagnia dei bambini. «È uno degli animali – spiega Gianni Rainone – che potranno accompagnare i turisti nelle nostre escursioni».


Sarebbe la prima volta che una capretta accompagna le passeggiate proposte dal sodalizio (finora c’erano solo asini, cavalli e pecore). Secondo i referenti dell’associazione, Cristian già in qualche mese potrebbe essere pronto per la prima uscita assieme agli umani nella natura dell’alta val Torre. L’associazione Asinando è arrivata a Lusevera nel giugno 2017 e in neanche un anno di attività si è ben radicata sul territorio.

Quello che ha preso avvio questo mese è quindi il primo calendario per una stagione completa che il sodalizio propone negli splendidi scenari dell’alta val Torre. Oltre ai corsi sul tema “Erbe spontanee e loro riconoscimento”, a iscrizione gratuita, che Asinando propone in tre week-end, dal 28 aprile, nella pluralità di iniziative che compongono il calendario 2018 vanno segnalate le passeggiate con gli asinelli che si svolgono ogni prima domenica del mese. Tra le attività salienti, la singolarissima “Transuasina” da Pradielis a passo Tanamea, con trasferimento degli animali nel ricovero estivo. Il sodalizio è candidato a Erasmus+sve, programma che gli permetterebbe di ospitare volontari da tutta Europa.

Video del giorno

Egitto, per la prima volta l'arte contemporanea in mostra ai piedi delle Piramidi di Giza

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi