«Occhio al furfante» lezioni di sicurezza ma fatte a teatro

Evento contro truffe e raggiri voluto da vigili e polizia Allo Zanon commedia in sei episodi di Simonetta Vallone

Raggiri e truffe. Dal finto operatore dell’Inps al falso incidente, ma anche scippi e veri e propri furti. Aumentano sempre più i casi di microcriminalità in regione e in provincia e, a finire nella trappola, sono spesso le persone anziane. Motivo per il quale la polizia dell’Uti Friuli Centrale ha deciso di portare sul palco alcuni di questi spiacevoli e fastidiosi episodi, che saranno oggetto di una rappresentazione teatrale per cercare di mettere in guardia la popolazione.

“Occhio al furfante” andrà in scena domenica 20 maggio, a partire dalle 17.30, all’auditorium Zanon, e l’ingresso è libero. La commedia teatrale di Simonetta Vallone si sviluppa in sei episodi che rappresenteranno altrettante truffe a danno dei malcapitati e durante lo spettacolo saranno forniti utili suggerimenti per prevenire e contrastare le seccanti situazioni. L’Uti Friuli Centrale, nell’ambito delle attività del corpo di polizia locale operativo nei comuni di Udine e Tavagnacco, ha voluto organizzare lo spettacolo scegliendo come canale il teatro, per cercare di avvicinare le persone utilizzando uno strumento più accattivante e in grado di coinvolgere sul tema maggiormente il pubblico che, riconoscendosi e immedesimandosi negli attori e nelle scenette, ha più possibilità di riconoscere una situazione di “pericolo” nell’eventualità in cui ci si dovesse ritrovare.


In aggiunta ai tradizionali incontri che vengono già organizzati in materia di prevenzione e sicurezza, lo spettacolo teatrale non solo favorirà la partecipazione da parte della popolazione, ma ha la capacità di facilitare la comprensione facendo passare il messaggio in chiave comica e divertente. Nel caso in cui una vittima si dovesse ritrovare in una situazione spiacevole, sarà così agevolata nel riconoscere il truffatore, che ha già visto durante la rappresentazione. Sempre nel corso dello spettacolo sarà anche rimarcata l’importanza di rivolgersi alle forze dell’ordine per denunciare gli episodi e l’evento terminerà con un intervento da parte degli uomini della Questura di Udine, che porteranno alcuni consigli per cercare di far fronte a raggiri e truffe, ma anche furti che sono sempre più ricorrenti sul territorio. L’appuntamento rientra nel ciclo di incontri sulla sicurezza organizzati nei diversi comuni dell’hinterland e che hanno riscontrato particolare successo e partecipazione. Gruppi e associazioni possono prenotare posti compilando il form presente sul sito internet dell’Uti Friuli Centrale oppure su www. irss. it.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

I soldati ucraini sbagliano a usare il mortaio

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi