In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Conclusa la festa alpina: 2 mila penne nere unite nel ricordo di Luca Sanna

IL RITROVO LuseveraÈ con la lusinghiera stima di quasi duemila presenze, nei due giorni di manifestazioni, che si chiude la Festa alpina 2018 a Musi, dedicata al ricordo della Grande Guerra. Novità...

Barbara Cimbaro
1 minuto di lettura

IL RITROVO

Lusevera

È con la lusinghiera stima di quasi duemila presenze, nei due giorni di manifestazioni, che si chiude la Festa alpina 2018 a Musi, dedicata al ricordo della Grande Guerra. Novità più spettacolare di quest’anno è stato l’ingresso all’area delle celebrazioni della bandiera italiana: il tricolore è infatti arrivato in volo col parapendio, offrendo agli spettatori ampi giri prima di atterrare.

L’iniziativa, in onore dei caduti, è stata resa possibile dalla bravura di Matteo Vitale, del club di volo Legionaria. La mattinata è proseguita, col corteo e la messa e con il tradizionale rancio. Tra le autorità, il presidente sezionale Ana Dante Soravito De Franceschi, il comandante dei carabinieri Antonio di Francesco, il sindaco di Lusevera Guido Marchiol, il vicesindaco di Tarcento Luca Toso. Ambrogio Balzarotti, capogruppo Ana Val Torre, sodalizio organizzatore dell’evento, ha ringraziato coloro che si sono prodigati per l’evento. «In questo giorno di festa – ha rimarcato – ritengo doveroso ricordare e onorare, assieme a tutti voi, gli alpini e non, caduti e reduci, combattenti che non hanno esitato a sacrificare la propria vita per amore della Patria». Il sindaco Marchiol ha ricordato tutti gli alpini, quelli periti, tra cui Luca Sanna, e quelli impegnati in armi, ma ha ringraziato anche tutte le penne nere in congedo che si prodigano per le loro comunità. Ampia partecipazione anche agli eventi del sabato, giornata dedicata alla memoria di Luca Sanna, l’alpino perito in Afghanistan nel 2011. Apprezzata è stata la mostra sulla Grande Guerra, allestita dal maresciallo Antonio Pipere. Ha registrato un boom di partecipazioni, con quasi 400 iscritti, la marcia alpina intitolata a Sanna. La serata col coro Ardito Desio ha purtroppo registrato anche furti in quattro auto. Oltre al danno materiale, a dispiacere è stata la mancanza di rispetto del gesto, avvenuto mentre si stava ricordando l’alpino morto in Afghanistan. –



I commenti dei lettori