Impianto di atletica senza il saccone: bufera sui fondi negati

Il consiglio regionale ha bocciato la richiesta di contributi L’assessore allo sport: dai politici promesse senza riscontro

tolmezzo

È bufera sul saccone per il salto in alto al campo di atletica di Tolmezzo: nonostante gli appelli e le promesse, non arrivano fondi dalla Regione per sostituire l’attrezzatura resa inservibile dal maltempo nell’agosto 2017. Malgrado i numerosi appelli del presidente della Libertas Francesco Martini il consiglio regionale ha bocciato (con 27 no e 14 sì) ha bocciato la proposta presentata come emendamento dal consigliere Enzo Marsilio per consentire la concessione di un contributo di 20 mila euro che risolvesse la questione E l’assessore comunale allo sport di Tolmezzo, Mario Mazzolini, attacca duramente il vicepresidente del consiglio regionale, Stefano Mazzolini, e il consigliere carnico Luca Boschetti. «Invece di venire a farsi tanti selfie – è l’affondo di Mario Mazzolini al vicepresidente del Consiglio regionale – dia risposte al nostro territorio coi fatti. La campagna elettorale è finita, è ora di lavorare e le promesse – afferma con riferimento al saccone – vanno mantenute. Il tarvisiano Mazzolini – accusa – sulla proposta di Marsilio si è furbescamente astenuto. Al vicepresidente dico che non si può andare in giro a promettere cose che non si possono mantenere e se poi qualcuno cerca di salvarlo, come l’emendamento di Marsilio, è allucinante che lui non voti. Trovo inoltre inaccettabile che il consigliere regionale Boschetti addirittura abbia votato contro l’emendamento, cioè contro la sua Carnia, quando il saccone è un’attrezzatura di valore comprensoriale, serve tutto il territorio, le scuole, società di tutta la Carnia. Boschetti è già più incline a prendere ordini dal suo partito che servire i suoi cittadini? Di tutt’altro tenore è stato il comportamento dell’assessore regionale allo sport, Tiziana Gibelli, che non si è mai sbilanciata a farci promesse, ma ha voluto approfondire con serietà il problema quando è stata a Tolmezzo e ci ha allora segnalato che era in previsione l’uscita di un bando a novembre per gli impianti sportivi, dove anche la società Libertas avrebbe potuto concorrere. Confidiamo a questo punto – conclude – almeno in lei, di vedere questo bando per vedere come muoverci». —




Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi