In palio con l’Aiccre 40 viaggi a Bruxelles

Uno degli istituti superiori della provincia è destinato a vincere uno dei premi messi in palio dall’Aicrre, l’associazione dei Comuni e delle Regioni d’Europa. Il sodalizio ha infatti lanciato un concorso per le scuole del Fvg, mettendo sul piatto un viaggio nel cuore delle istituzioni comunitarie e sostegni economici. C’è un premio in palio per ciascuna delle quattro province del territorio. «Grazie a un’attenzione particolare ottenuta dall’assessore regionale alle autonomie locali Pierpaolo Roberti, quest’anno abbiamo potuto incrementare la graduatoria e i riconoscimenti – ha dichiarato il presidente dell’associazione Franco Brussa –. Investiremo 17 mila euro per portare 40 ragazzi e i loro insegnanti a Bruxelles a conoscere da vicino l’Unione. La trasferta avverrà in pullman, per rafforzare la conoscenza del territorio ma anche per consentire una sosta a Francoforte, sede della Banca centrale. Altri tre scuole del Fvg che parteciperanno al concorso godranno invece di aiuti finanziari per 5 mila euro».

Il progetto è destinato alle ultime tre classi degli istituti superiori e si divide in due categorie di progetti: uno riguarda la formazione europea offerta ai ragazzi durante l’anno didattico con convegni, visite e interventi di esperti in aula mentre il secondo lascia libertà creativa agli autori. Il tema di fondo che va sviluppato è la consapevolezza di essere cittadini Ue in vista delle elezioni del prossimo maggio. C’è tempo fino al 19 gennaio per aderire al bando. I vincitori saranno resi noti a febbraio. Il viaggio studio si terrà dall’8 all’11 aprile. —


F.Fi.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi