L’appello alla Regione: l’ambulanza della Cri resti alla Misericordia

Scade la convenzione con l’Azienda sanitaria per il servizio Il sindaco: «Presenza importante, che deve essere estesa»