Contenuto riservato agli abbonati

Rimborsi ai truffati, rischio tempi biblici: senza l’ok dell’Ue entro fine giugno se ne riparla nel 2020

Le Europee impongono uno stop all’attività della Commissione. Ma migliaia di persone sono sempre più in difficoltà economiche 

Sembra non esserci mai fine alle tribolazioni degli ex soci di Banca popolare di Vicenza e Veneto Banca. Sono più di 15 mila solo in Friuli Venezia Giulia quelli che ieri attendevano buone notizie dal Consiglio dei ministri. E invece, per vedere il becco di un quattrino, dovranno attendere ancora. E chissà quanto. Perché la vicenda del Fir (Fondo indennizzi risparmiatori) è tutto fuorché conclusa.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Tonga, case a pezzi e auto accartocciate tra le palme: il video del ministro del Commercio

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi