Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Roberto Pinton è il nuovo rettore dell'università di Udine: "Devo tanto a questo Ateneo, è una famiglia per me"

Andrea Zannini si ferma a 201 preferenze: 26 le schede bianche e due gli astenuti. I risultati sono stati resi noti dalla decana dei professori ordinari dell’Ateneo udinese, Irene Mavelli, al termine dello scrutinio e della redazione del verbale da parte della commissione elettorale centrale, che ha anche proclamato il professor Pinton Magnifico Rettore per i prossimi sei anni accademici, dal 2019 al 2025

UDINE. L'università di Udine ha un nuovo rettore: con 326 voti il professor Roberto Pinton è stato eletto oggi pomeriggio, giovedì 26 maggio. Il professor Zannini ha ricevuto 201 voti.

Sono state 886 le schede scrutinate di cui 26 bianche e due astenuti. Gli aventi diritto erano 1.145. Come da indicazioni, lo scrutinio si è completato alle 18.38.

Nei giorni scorsi Antonella Riem, la direttrice del dipartimento di Lingue, aveva ritirato la sua candidatura. I suoi 145 voti hanno riaperto la part ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

UDINE. L'università di Udine ha un nuovo rettore: con 326 voti il professor Roberto Pinton è stato eletto oggi pomeriggio, giovedì 26 maggio. Il professor Zannini ha ricevuto 201 voti.

Sono state 886 le schede scrutinate di cui 26 bianche e due astenuti. Gli aventi diritto erano 1.145. Come da indicazioni, lo scrutinio si è completato alle 18.38.

Nei giorni scorsi Antonella Riem, la direttrice del dipartimento di Lingue, aveva ritirato la sua candidatura. I suoi 145 voti hanno riaperto la partita.

I risultati sono stati resi noti dalla decana dei professori ordinari dell’Ateneo udinese, Irene Mavelli, al termine dello scrutinio e della redazione del verbale da parte della commissione elettorale centrale, che ha anche proclamato il professor Pinton Magnifico Rettore per i prossimi sei anni accademici, dal 2019 al 2025. Il nuovo rettore – il nono della storia dell’ateneo friulano - entrerà in carica a partire dal prossimo 1° ottobre e sarà nominato dal ministro dell’Università e della Ricerca.

Università di Udine, Pinton è il nuovo rettore: la gioia e gli applausi durante la proclamazione


"Sono soddisfatto di questo risultato e ovviamente devo ringraziare chi mi ha sostenuto. Devo ringraziare - ha detto il neo eletto rettore - anche i miei colleghi candidati per come è stata condotta questa campagna elettorale e per come siamo arrivati a questo risultato. Non sono mai riuscito a considerarli degli avversari".

"Spero di poter prendere un po' degli altri rettori che mi hanno preceduto per dare il mio modesto ma forte contributo a questa splendida università, la mia famiglia adottiva. Questo Ateneo mi ha dato tutto e io voglio dare ancora molto a questo Ateneo che è fatto di uomini e donne che hanno passione".

LA CORSA PER DIVENTARE RETTORE, ECCO IL PROGRAMMA DI PINTON

Università, la corsa per il nuovo rettore: i programmi dei tre candidati



Nato a Padova nel 1956, Pinton è dal 1986 all’Università di Udine, dove oggi è professore ordinario di Chimica agraria. Nel corso degli anni ha ricoperto diversi incarichi istituzionali, fra i quali direttore del dipartimento di Scienze agrarie e ambientali, preside della facoltà di Agraria e, negli ultimi anni, delegato del rettore alla Ricerca e prorettore vicario.

Pinton ha insegnato chimica agraria in diversi percorsi formativi triennali e magistrali dell’ateneo friulano nell’ambito delle Scienze agrarie, Viticoltura ed enologia e Biotecnologie. Dopo aver acquisito negli anni una specifica competenza di ricerca nel settore della nutrizione delle piante, contribuendo a costruire un gruppo di ricerca riconosciuto a livello internazionale, è stato responsabile locale e coordinatore di numerosi progetti di ricerca e autore di 85 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali, 15 capitoli su libri e 130 comunicazioni a congressi nazionali e internazionali.

I professori ordinari hanno votato al 84,38 per cento degli aventi diritto (135 su 160), gli associati al 83,13 per cento (207 su 249), i ricercatori al 76,44 per cento (146 su 191), i componenti il Consiglio degli studenti al 69,23 per cento (18 su 26), il personale tecnico-amministrativo al 73,22 per cento (380 su 519).