Legno e tradizione una neolaureata ridisegna la Carnia

ARTA TERME. La carnica Marta Somma, con la sua tesi di laurea in architettura, immagina di riqualificare l’area ex Bernardi ad Amaro trasformandolo in un Expo Carnia, con una struttura sostenibile ad albero, a rappresentare (utilizzando legno rigorosamente locale) l’intera Carnia.

Marta ha 27 anni, vive a Piano d’Arta e si è laureata il 29 marzo all’università di Udine con una tesi su questa idea (relatore il professor Giovanni La Varra), che prende spunto dal concorso di idee “Porta della Carnia” promosso dal Carnia Industrial Park (Cip). Il progetto di Marta è creare un’area espositiva per promuovere le architetture ecosostenibili prodotte da aziende carniche e regionali: il suo lavoro si è concentrato sulla possibile riqualificazione e rigenerazione dell’area a ridosso della rotatoria di Amaro, all’uscita del casello sull’A23, oggi di proprietà di un privato. Ma il Cip considera l’idea della 27enne «interessante e in linea con il progetto generale di valorizzare l’ingresso in Carnia».


Per il Cip, all’Expo Carnia (se dovesse essere realizzato) si potrebbero inoltre promuovere e vendere più tipi di prodotti carnici: dal tessile all’agroalimentare, dalla ceramica al legno. Nella tesi la studentessa progetta un’area espositiva per valorizzare e promuovere strutture architettoniche ecosostenibili prodotte da aziende del Fvg. La proposta è centrata sull’idea di dare vita a un contesto espositivo fondato su alcuni principi guida: creare uno spazio condiviso che supporti la collaborazione tra le aziende territoriali della filiera del legno, incoraggiare l’architettura sostenibile e l’utilizzo di materie prime a filiera corta. Il progetto si sviluppa intorno all’idea di “albero”, inteso sia come elemento naturale, con un tronco e i rami, sia come fonte da cui ricavare il materiale da impiegare nella costruzione degli edifici e dei prodotti esibiti. Ma anche un luogo in costruzione, innovativo, dinamico e sperimentale. Expo Carnia va quindi oltre la promozione della sostenibilità in architettura, proponendosi quale strumento divulgativo e di informazione per un pubblico più ampio . —

T.A.

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi