In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Pattinodromo, 45 giorni per attuare le prescrizioni dei vigili del fuoco

1 minuto di lettura



Problemi al ristrutturato pattinodromo di Porcia: a rilevarli i vigili del fuoco che hanno effettuato un sopralluogo. Per mettersi in regola il Comune ha 45 giorni di tempo.

La struttura, intitolata a Pierino Gava nel novembre scorso, è stata sottoposta ad un massiccio restyling dalla precedente amministrazione: adeguamento sismico, copertura e asfaltatura dell’anello esterno. Un lavoro finanziato dalla Regione all’epoca dell’amministrazione di Stefano Turchet con 450 mila euro, che ha richiesto tempi lunghi per una serie di motivi, non da ultimo i limiti di spesa imposti dai vincoli di bilancio. Con l’amministrazione di Giuseppe Gaiarin il progetto è stato rivisto anche dopo la verifica del sottodimensionamento della struttura sportiva dal punto di vista della “resistenza” ai terremoti. Di qui la decisione di spendere tutta la somma a disposizione prevedendo però, oltre alla copertura laterale, anche l’adeguamento antisismico. Prima si è proceduto all’adeguamento sismico mediante un sistema di tiranti, e poi con la copertura laterale in metallo, che aveva ricevuto qualche critica.

A novembre il pattinodromo è stato inaugurato, mentre a marzo è stato realizzato l’ultimo tassello: l’asfaltatura dell’anello laterale.

A lavori terminati, il 10 giugno scorso i vigili del fuoco hanno effettuato un sopralluogo. Come da prassi è stata redatta una relazione secondo cui «relativamente ai lavori di ristrutturazione ed adeguamento alla normativa antincendio dell’edificio non tutti sono stati realizzati conformemente al progetto approvato dal comando nel settembre del 2017».

La comunicazione del comando dei vigili del fuoco contiene anche un elenco di lavori e di documenti da predisporre entro il 10 agosto: alcuni da parte della ditta esecutrice dell’intervento e altri a cura del co-progettista.

«Terminati i lavori di chiusura perimetrale – afferma il sindaco Marco Sartini – si è avviata la procedura di controllo con i vigili del fuoco che durante il sopralluogo sul posto hanno riscontrato la presenza di una recinzione in ferro ad altezza di un metro circa che contorna la struttura (protezione), ma non si apre in corrispondenza delle nuove porte di sicurezza realizzate con la chiusura perimetrale».

Per quanto riguarda le carenze documentali, i vigili del fuoco hanno rilevato la mancanza di alcuni cartelli. Tra le prescrizioni anche la redazione di verifica delle scariche atmosferiche, che l’amministrazione ha affidato a un professionista specializzato per 2 mila 400 euro. —



I commenti dei lettori