Fiocco azzurro a Latisana: benvenuto Simone, il primo bebè nato nel "nuovo" punto nascita

Figlio di una coppia di Mortegliano, ha visto la luce prima delle 19. Il commissario dell’azienda sanitaria: «Forte emozione, siamo partiti alla grande»

LATISANA. Si chiama Simone ed è il primo bimbo nato a Latisana alle 18.43, nel reparto maternità, tornato operativo lunedì mattina dopo oltre tre anni di sospensione. Lui così piccolo non può sapere l’importanza attribuita al suo arrivo, un lieto evento che coinvolge non solo la sua famiglia ma un intero territorio che questa notizia l’attendeva da tempo.

Un parto cesareo che l’equipe medica, con operativo anche il primario Stefano Facchin, ha eseguito nel tardo pomeriggio di martedì, 30 luglio. Con lui hanno seguito questo prima nascita a Latisana anche il primario di anestesia, Rino Colussi e il primario di pediatria, Elisabetta Miorin, proprio a sottolineare l’importanza che l’intero ospedale ha attribuito all’arrivo di Simone Buttò.



La mamma Sonia Foschia e il piccolo Simone stanno bene. Ad attenderli all’uscita dalla sala operatoria c’era papà Denis che ci ha confessato una grande emozione. La coppia è residente a Mortegliano e ha già una bimba di sette anni. «È un’emozione che anche tutti noi abbiamo condiviso con lui – ha commentato il vice commissario dell’Azienda sanitaria 2, Daniele Trentin – possiamo dire che con questo lieto evento siamo ripartiti alla grande».

Oltre alla mamma di Simone in poche ore nella giornata di ieri nel reparto di Latisana si sono registrati sette ricoveri. Tutte gestanti, alcune davvero prossime al lieto evento. Un’attività ripresa a pieno ritmo per un repartoin cui a operare è la stessa equipe medica che prestava servizio nella sede di Palmanova dove, sempre da lunedì, il dipartimento materno infantile mantiene solo una funzione ambulatoriale, le sale parto sono state chiuse e non è più previsto il ricovero ordinario - programmato e urgente - di ostetricia, ginecologia e pediatria. Fatta eccezione per le degenze in essere prima della chiusura, alle quali sarà garantita la continuità fino alle dimissioni.

Chiude il punto nascita di Palmanova, riapre Latisana. Riccardi: "Non è un torto a qualcuno"



Dopo oltre tre anni di attesa il nuovo dipartimento materno infantile dell’ospedale di Latisana, realizzato nell’ambito dell’imponente intervento di ristrutturazione che ha interessato l’intero complesso ospedaliero, ha finalmente ripreso a pieno regime tutte le sue funzioni, con un’area degenze da 17 posti letto (più altri 12 per la pediatria) due sale parto (anche in analgesia), l’area per il travaglio possibile anche in acqua e il post partum e la guardia pediatrica, ostetrica con funzioni di pronto soccorso e anestesiologica. Un presidio unico su due sedi operative in considerazione del fatto che il personale in servizio in entrambe le sedi è lo stesso, da lunedì decentrato su Latisana dove l’attività è stata potenziata.

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi