In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Pensionato si tuffa in piscina e muore

Olindo Dal Santo aveva 79 anni. Ha fatto il bagno dopo pranzo. Il medico legale conferma la prima diagnosi: è annegato

1 minuto di lettura



Dopo aver pranzato si è tuffato in piscina in cerca di refrigerio, ma è sprofondato in acqua senza più riemergere.

Il pensionato pasianese Olindo Dal Santo, 79 anni, è stato trovato esanime dai familiari intorno alle 17 del giorno di Ferragosto, nella vasca fuori terra in giardino, nascosta alla vista degli inquilini della villa a due piani in via Salgarelli a Pasiano da un’alta e fitta siepe e in parte dall’ombrellone bianco.

Vani i soccorsi del 118: per l’anziano non c’era più nulla da fare. Gli inquirenti ipotizzano dai primi riscontri che il decesso risalga a un paio d’ore prima del ritrovamento.

Olindo è stato visto per l’ultima volta dalla moglie Maria Luiggia Pinato intorno alle 14. Dopo aver mangiato, il marito faceva solitamente una passeggiata nei dintorni. Così la signora, che era nella sua stanza al pianoterra, non ha dato inizialmente peso all’assenza di Olindo. La figlia Daniela, invece, era costretta in casa, al primo piano della villa, da un fortissimo mal di schiena, che le impediva persino di fare le scale da sola. Non c’erano altri familiari in quel momento.

Vicino alla scaletta della piscina, lunga sette metri, larga tre e profonda 91 centimetri, sono state trovate le ciabatte del pensionato e l’asciugamano. Si è sfilato anche l’orologio dal polso, che ha appoggiato su un mobiletto. In canottiera e pantaloncini è salito sulla scaletta per entrare in acqua.

Verso le 17 sono arrivati alla villa di via Salgarelli alcuni parenti in visita. La signora Maria Luiggia ha chiesto loro se avessero visto Olindo. Quando le hanno risposto di no, è scattato l’allarme.

I parenti hanno cominciato a cercarlo ovunque, finché non hanno notato il corpo che affiorava dall’acqua azzurra. Era incosciente. Poi la telefonata al 112. Sono arrivati all’istante l’ambulanza a sirene spiegate, una squadra dei vigili del fuoco di Pordenone per recuperare l’anziano dalla vasca, i carabinieri della stazione di Prata guidati dal comandante Massimo Scarda.

Gli inquirenti ritengono che Olindo si caduto in piscina a capofitto e che non sia più riuscito a risalire. I carabinieri di Prata hanno escluso responsabilità di terzi nella dinamica dell’incidente, ragion per cui la procura di Pordenone, nella persona del sostituto procuratore Marco Faion, non ha chiesto l’effettuazione dell’autopsia e ha chiuso il caso.

Ieri mattina di ieri il medico legale Lucio Bomben ha eseguito l’esame esterno della salma all’obitorio di Pordenone. Il professionista ha confermato l’ipotesi avanzata subito dopo la tragedia: il pensionato è morto per annegamento.

Ma resta il mistero: Olindo Dal Santo sapeva infatti nuotare, anche se aveva qualche difficoltà di deambulazione e l’acqua della piscina non era profonda. Sul corpo il medico legale non ha trovato segni traumatici. —



I commenti dei lettori