Lignano, Jovanotti sale sul palco e saluta i fan: "Come state belli? Vengo a fare il bagno con voi!"

In spiaggia 35 mila fan in attesa del concerto, seconda tappa in Friuli. Poi Lorenzo chiama con sè Giuseppe Marosi, il pensionato di Marostica che ogni mattina si alza per tenere pulita la città. Massima sicurezza ai controlli con il sistema antidrone

Lignano, Jova sale sul palco e saluta i fan: "Vorrei venire a fare un bagno con voi"

LIGNANO. Con un’orda di 35 mila persone attese, la spiaggia del Bella Italia Efa Village ha iniziato pian piano a gremirsi: il Jova Beach Party è nuovamente approdato a Lignano Sabbiadoro, la località fronte Alto Adriatico in cui tutto è cominciato due mesi fa.

La battigia dell’evento all’insegna della musica e del “green” non è ancora totalmente colma, ma il pubblico, proprio come in occasione della data zero del 6 luglio scorso, è organizzatissimo: muniti di zaini, asciugamano e costume, giovani, adulti e bambini sono pronti a vivere la festa in spiaggia più spettacolare dell’estate.



Jova è salito sul palco nel primo pomeriggio: "Come state belli? - ha salutato i suoi fan - oggi non pioverà. Godiamoci l'estate e facciamo il pieno del caldo prima che arrivi l'inverno". Acclamato dalla spiaggia, Lorenzo ha aggiunto: "Vorrei venire lì con voi a fare il bagno. Ma mi raccomando. Vediamo di lasciare la sabbia più pulita di come l'abbiamo lasciata".

Tanti gli artisti che si sono alternati sul palco. Ma tra questi Jova ha voluto salutare e omaggiare Giuseppe Maroso, il pensionato di Marostica premiato dal comune di Lignano per il suo servizio alla città: ogni mattina il signore si alza all'alba per tenere pulita la spiaggia.

Jova Beach Party, Lorenzo premia il pensionato che ogni mattina all'alba pulisce la spiaggia

Dopo un piccolo show di Brumotti, l'inviato di Striscia campione di Bike, Jova ha iniziato con alcuni dei suoi grandi successi: Serenata Rap, Come musica, Sul lungomare del mondo e Paura di niente.

In città. Dalle strade cittadine alla spiaggia del party e fino al mare, con oltre 200 agenti le forze dell’ordine stanno garantendo la riuscita, in piena sicurezza, del concerto alla ribalta nazionale. Il servizio di ordine pubblico è imponente e i controlli sono massimi. Fin dalle prime luci dell’alba sono operativi gli agenti della Polizia di Stato, i carabinieri, la guardia di finanza, anche con le unità navali, i vigili urbani e la capitaneria di porto. Sono presenti anche la protezione civile, i vigili del fuoco, gli artificieri, i cani anti-esplosivo e l’elicottero della polizia.

Ma non solo. Dislocato anch’esso in tutto il territorio, ammonta a oltre 250 uomini e donne il personale privato della Gis, la Global investigation service. Il monitoraggio è assoluto, insomma. Sulla spiaggia, accanto al palco principale, c’è anche il Gos, e cioè il Gruppo operativo di sicurezza composto dai vertici di tutte le forze di sicurezza, pubbliche e private, coordinate dalla Questura di Udine.

I controlli antidrone. Arrivato direttamente da Israele, a Lignano per il mega evento in spiaggia c’è anche il sistema anti-drone targato Mc Tech, azienda leader mondiale nel settore che in Italia collabora con Md Systems, l’azienda friulana che in tutti gli appuntamenti del tour realizza gli impianti di video sorveglianza e le centrali di controllo.

Intercettando 5 droni utilizzati per filmare il concerto (in modo irregolare perché tutta l’area dell’evento è “no fly”), il sistema per localizzare i droni era già stato utilizzato nella prima tappa del Jova Beach Party. Capace di rilevare i dispositivi in un raggio di 3 chilometri, il sistema anti-drone li localizza, ne inibisce i comandi e li prende in carico trasportandoli fuori zona.

Gli artisti sul palco. In attesa del concerto vero e proprio di Lorenzo Cherubini che inizierà alle 20.15, sui diversi palchi, a partire dalle 16, hanno iniziato a esibirsi gli ospiti d’eccezione del concerto: il duo di musica elettronica Ackeejuice Rockers, il duo Club Paradiso, i suoni reggae dei Mellow Mood, lo stile afro/cosmic di Daniele Baldelli, Albert Marzinotto con i suoi vinili, l’elettronica e la drum machine, i ritmi di ispirazione colombiana dei Cacao Mental e i Tre Allegri Ragazzi Morti.

Il sistema logistico è ben rodato e la festa è iniziata: il popolo di Jovanotti è pronto a viverla.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La Notre-Dame virtuale batte sul tempo la cattedrale reale. Ma attenzione alle vertigini

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi