Droga, armi ed estorsioni: sgominato clan della Sacra corona unita, fra gli arrestati una friulana

Operazione in provincia di Lecce. Coinvolta la friulana Livia Comelli, 61 anni, moglie del capo che dal carcere prima e dai domiciliari poi impartiva ordini al gruppo. Le accuse: associazione mafiosa, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione, danneggiamento e detenzione e porto abusivo di armi

Bowl autunnale con miglio, melagrana e feta

Casa di Vita