Nascondeva nella camera d'albergo più di un chilo di droga: arrestato

Arba, operazione dei carabinieri: in manette un uomo di 32 anni, cittadino albanese e residente a Maniago

ARBA. I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnai di Spilimbergo, coadiuvati da una pattuglia del Comando stazione di Maniago, sono intervenuti a Colle di Arba per cercare un uomo che si aggirava con fare sospetto e a piedi.

Da una breve perlustrazione dei luoghi, i militari hanno individuato l'uomo che, fermato, dava segni di forte nervosismo. I carabinieri, “fiutato” il fatto  che potesse nascondere ben altro, hanno così ritenuto di andare più a fondo e con maggiore rigore.

Hanno proceduto quindi a perquisire la camera d’albergo dovel'uomo alloggiava, nella stessa frazione Colle di Arba. Dalla perquisizione della stanza sono emersi differenti quantitativi di diverse sostanze stupefacenti (1.096 grammi di marijuana, 51 di hashish, 22 di eroina, 1,5 di cocaina).

Inoltre sono stati rinvenuti una numerosa quantità di accessori  utili alle suddivisione di quantitativi, quali coltelli, forbici e un bilancino.

E così Roday Malasi, 32 anni, nato in Albania e residente a Maniago, disoccupato, è stato arrestato.

I carabinieri hanno fatto presente al procuratore della Repubblica di turno il rilevante quantitativo di droga sequestrata; la quantità di attrezzi rinvenuti nella camera d’albergo; il fatto che lo stesso fosse senza occupazione e potesse dimorare in un albergo, delineando così un quadro abbastanza grave che fanno cadere sul giovane albanese responsabilità e condotte criminali tipiche del traffico di stupefacenti.

Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi