Scontro fra tre auto, muore a 39 anni mentre va al lavoro

La vittima è Alessandro Bellinazzi, residente a Majano. L'incidente è accaduto nella mattinata di mercoledì 4 dicembre sulla strada che collega Nimis a Tarcento

TARCENTO. Stava andando al lavoro, Alessandro Bellinazzi, operaio trentanovenne, residente a Majano, deceduto, ieri mattina, in un tremendo schianto frontale.

È successo poco dopo le 7, a Tarcento, in località Pradandons, lungo la strada regionale 356. Il bilancio del tragico incidente stradale è di un morto e un ferito in condizioni serie. Una terza persona coinvolta nel sinistro è rimasta illesa. La dinamica è ancora al vaglio dei carabinieri, intervenuti sul posto.

L’utilitaria Fiat Punto di Bellinazzi, che viaggiava da solo, stava percorrendo la regionale con direzione Tarcento Nimis. L’uomo si stava recando sul posto di lavoro. Aveva da poco ottenuto un contratto a tempo indeterminato, dopo anni di precariato. A un certo punto, come detto per cause ancora da accertare, la Punto del friulano si è scontrata frontalmente con una Fiat Stilo, condotta da Nicky Macorigh, 51 anni, residente a Faedis, che stava sopraggiungendo dalla direzione opposta.

L’impatto è stato particolarmente violento. La Stilo ha finito la sua corsa contro il cartello stradale che indica il nome di Pradandons. Coinvolta nell’incidente anche una terza vettura, una Ford Fiesta, guidata da Alessandro Pascoli, classe 1995, di Tarcento, illeso. L’allarme è stato lanciato da alcuni automobilisti di passaggio, che hanno immediatamente allertato i soccorsi.

Sul posto, a sirene spiegate, sono accorsi tempestivamente i vigili del fuoco del distaccamento di Gemona, gli operatori sanitari della Croce Rossa di Tarcento, e i carabinieri delle stazioni di Taipana e Pradielis, coordinati dalla Compagnia di Cividale, guidata dal luogotenente Massimo Caravaggi. Sul posto, poco distante dal luogo dello schianto, è atterrato anche l’elisoccorso del 118, decollato dall’elibase di Campoformido.

Le condizioni di Alessandro Bellinazzi sono apparse subito disperati ai soccorritori. Il trentanovenne è deceduto sul colpo a causa delle gravissime lesioni riportate. Ferito in modo serio il conducente dell’altra macchina, la Fiat Stilo, trasportato in ambulanza all’ospedale di Udine.

Non sarebbe in pericolo di vita. Illeso il ventiquattrenne al volante della Fiesta, che stava procedendo con direzione Tarcento Nimis, proprio dietro la Punto di Bellinazzi. Ingenti i danni alle automobili. La regionale è rimasta a lungo chiusa al traffico in entrambi i sensi di marcia per consentire le operazioni di soccorso.

La strada è stata riaperta a senso unico alternato solo dopo la rimozione dei mezzi incidentati. Sul posto anche il personale di Fvg Strade per la bonifica della carreggiata. Alessandro Bellinazzi abitava a Majano, in via Ciro di Pers, assieme ai genitori, sconvolti dal dolore.

Zuppa fredda di barbabietola, arancia e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi