La casa editrice: ci scusiamo per aver omesso dati importanti