In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Duemila studenti a scuola con le Frecce Tricolori: "Ai giovani insegniamo che non si diventa campioni per caso"

Il progetto partirà il 21 gennaio dal liceo Leopardi-Majorana di Pordenone e sarà sostenuta da Fondazione Friuli in collaborazione con la Pattuglia acrobatica nazionale.

2 minuti di lettura

Aiutare i giovani a credere nei propri sogni e a realizzarli con impegno e sacrificio, sarà questo l’obiettivo della decima edizione di “A scuola con le Frecce tricolori”. Il progetto partirà il 21 gennaio dal liceo Leopardi-Majorana di Pordenone e sarà sostenuta da Fondazione Friuli in collaborazione con la Pattuglia acrobatica nazionale. L’iniziativa prevede l’intervento in classe dei piloti delle Frecce tricolori, che racconteranno la storia della pattuglia e i valori che porta avanti.

A scuola con le Frecce Tricolori: duemila studenti coinvolti nel progetto educativo

Saranno otto gli istituti partecipanti, due scuole secondarie di primo grado e sei di secondo grado, per un totale di oltre duemila studenti coinvolti. Le tappe del tour dei piloti toccheranno in maniera capillare tutto il territorio delle ex province di Udine e Pordenone. A ospitare i piloti dell’aeronautica saranno infatti le scuole di San Vito al Tagliamento, Spilimbergo, Pordenone, Tolmezzo, Casarsa della Delizia, San Daniele del Friuli, Lignano e Udine. In quest’ultimo caso, saranno gli studenti dell’Istituto tecnico Marinoni ad incontrare le Frecce tricolori.

Gli studenti parteciperanno a dei briefing motivazionali della durata di un’ora e mezza, durante i quali i piloti cercheranno di trasmettere loro i valori di cui la Pattuglia acrobatica nazionale si fa portatrice nel mondo: impegno, dedizione e soprattutto lavoro di squadra. Gli incontri inizieranno a gennaio e si concluderanno a marzo.

I piloti entreranno nelle scuole per portare ai ragazzi il proprio esempio di vita e svelare loro i segreti del successo di quella che in Italia e all’estero viene considerata una squadra perfetta. Agli studenti in classe verrà prima di tutto mostrato un video con le più celebri esibizioni dei dieci velivoli del 313esimo gruppo addestramento acrobatico Frecce tricolori. Sarà questo lo spunto per invitarli a riflettere sul valore dell’impegno e della motivazione personale per il raggiungimento di risultati eccellenti.

Il progetto è stato presentato nella sede di Fondazione Friuli, alla presenza del presidente, Giuseppe Morandini, del comandante delle Frecce, il tenente colonnello Gaetano Farina e del Vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Quest’ultimo ha salutato l’iniziativa con grande entusiasmo, sottolineando l’importanza di fornire ai giovani d’oggi dei modelli valoriali positivi.

«Non possiamo più derogare sui valori e darli per scontati – ha spiegato Riccardi –, parole come rispetto, dovere e sacrificio devono tornare al centro del percorso educativo». Per questo non va sottovalutata l’opportunità di avere i piloti delle Frecce tricolori come modelli: «Al di là dei programmi scolastici da portare a termine, dobbiamo insegnare ai giovani che non si diventa campioni per caso. Dobbiamo insegnare loro il valore della sconfitta, dell’impegno e della generosità, quegli stessi valori che le Frecce tricolori rappresentano». Non è mancata una menzione alla riforma delle strutture sanitarie in atto: «Il grande sforzo culturale che la Giunta regionale sta cercando di fare – ha spiegato Riccardi – è quello di ridurre la distanza tra chi vive e chi sopravvive nei nostri ospedali. Questo lo si ottiene riformando le strutture, ma anche e soprattutto attraverso una cultura della speranza. I piloti delle Frecce tricolori in questo ci aiutano, perché ci ricordano la bellezza del vivere e dell’avere un sogno».

I commenti dei lettori