A Pordenone le pietre d'inciampo per sette vittime della barbarie

Posate dall’artista Demnig. Il liceo Leopardi-Majorana artefice dell’iniziativa. Il sindaco Ciriani: «È questo il monumento diffuso più grande d’Europa»

Misticanza con pesche, more, mandorle, feta greca e grano saraceno

Casa di Vita