In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Tre assalti ai bancomat nella notte, banditi a mani vuote

Presi di mira gli sportelli automatici di banche e poste a Corno di Rosazzo, Artegna e Pertegada. Nessuno dei colpi, almeno stando alle prime verifiche, sarebbe andato a segno. Ma all’ufficio postale di Artegna ci sono danni rilevanti alla struttura.

1 minuto di lettura

UDINE. Hanno provato e riprovato, ma... niente da fare. I bancomat finiti nel mirino dei ladri nella notte tra venerdì 7 e sabato 8 febbraio sono stati tre: a Corno di Rosazzo, ad Artegna e, infine, a Pertegada. Nessuno dei colpi, almeno stando alle prime verifiche, sarebbe andato a segno. Ma all’ufficio postale di Artegna ci sono danni rilevanti alla struttura.

ORE 2, CORNO DI ROSAZZO

Il primo allarme è scattato intorno alle 2.15 alla filiale di Corno di Rosazzo della Friuladria Crédit Agricole di piazzaGiovanni XXIII. Gli operatori della centrale dell’istituto di “Corpo vigili notturni” si sono accorti del fatto che una delle telecamere dell’istituto di credito era stata oscurata.

E subito hanno inviato le pattuglie più vicine e informato le forze dell’ordine. Sul posto sono poi sopraggiunti i militari della Compagnia di Palmanova - coordinati dal tenente Andrea Modesti - i quali hanno appurato che i banditi avevano tentato di manomettere il bancomat, ma poi, molto probabilmente disturbati dall’arrivo delle pattuglie, erano fuggiti abbandonando sul posto, ancora con il motore acceso, un’utilitaria Fiat di colore scuro. Non ci sono stati danni all’edificio.

ORE 3, ARTEGNA

Anche ad Artegna è andata buca. Ma in questo caso i “soliti ignoti” hanno fatto in tempo a innescare un’esplosione allo sportello automatico delle Poste di piazza Roma. Il bancomat è saltato e i pezzi sono finiti a metri di distanza. L’area è stata delimitata dai carabinieri della Compagnia di Tolmezzo - coordinati dal capitano Diego Tanzi - per motivi di sicurezza.

Sul posto anche le guardie di Corpo vigili notturni. I responsabili dell’ufficio postale hanno poi appeso alla porta un cartello con la scritta “Chiuso per tentata rapina” e i vigilantes si sono fermati a lungo per tenere sotto controllo tutta la zona.

ORE 5, PERTEGADA

Nella Bassa friulana, a Pertegada, l’allarme è scattato verso le 5 alla banca di credito cooperativo San Biagio del Veneto orientale, in via del Molo. Nemmeno in questo caso i malviventi sono riusciti a rubare i soldi contenuti nella cassa. Sul posto gli agenti dell’istituto di vigilanza Vedetta due Mondialpol e i carabinieri della Compagnia di Latisana ai comandi del maggiore Nicola Guercia.

I commenti dei lettori