In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Viaggio nella città "chiusa" per coronavirus: poche mascherine, in ospedale misure straordinarie al Pronto soccorso

Il reportage nel primo giorno dall'applicazione delle misure decise dalla Regione: la biblioteca manderà in ferie i dipendenti, all'anagrafe si entra pochi alla volta. Università deserta: lauree ed esami rinviati

2 minuti di lettura

Chiuso per coronavirus, il nostro viaggio tra le vie di Udine

UDINE. Di mascherine se ne vedono pochine, in giro per Udine. Né quelle di Carnevale (che martedì grasso 25 febbraio, si chiude) né quelle chirurgiche che dovrebbero limitare i rischi di contagio del coronavirus.

Il Friuli vive così lo stato d’emergenza proclamato dalla Regione per provare a contenere i rischi legati alla diffusione del Covid-19: nessuna psicosi, nessuno strepitio. Ma uffici, scuole, sedi universitarie e luoghi di aggregazione devono fare i conti con le chiusure imposte dal provvedimento firmato domenica 23 febbraio dal presidente Massimiliano Fedriga (Qui il testo integrale dell'ordinanza ministeriale).

[[(gele.Finegil.StandardArticle2014v1) Coronavirus, cosa sappiamo sulle misure in Fvg: ecco chi deve chiudere e chi resta aperto dopo l'ordinanza del ministero]]

All’ospedale Santa Maria della Misericordia sono state rafforzate le misure di prevenzione: agli ingressi dei padiglioni sono stati moltiplicati gli erogatori di gel igienizzante per mani.
Niente esami né lezioni.

L’università si ferma. Tra le ampie vetrate della Casa dello studente di viale Ungheria fanno capolino soltanto gli operai che da qualche settimana stanno lavorando alla ristrutturazione dello stabile, chiuso proprio per permettere la sua riqualificazione. Non c’è servizio mensa, ma pure le aule studio sono tutte rigorosamente sigillate: sulle porte gli estremi del provvedimento siglato dalla Regione, mentre le segretarie restano a disposizione su appuntamento per urgenze legate ai servizi allo studio. L’Ardiss, che gestisce gli stabili destinati agli universitari, ha potenziato il proprio call center per venire incontro alle esigenze dei ragazzi.

[[(gele.Finegil.StandardArticle2014v1) Coronavirus, ecco come si è diffuso in Italia: la mappa dei contagi minuto per minuto]]

A Palazzo Antonini- Cernazai, sede della facoltà di lettere dell’Università di Udine, i corridoi sono deserti. Eppure, sarebbe periodo di esami dopo la conclusione del primo semestre. Gli studenti fuorisede non sono rientrati nel capoluogo friulano e, più in generale, le comunicazioni avvengono per via telematica.

«Tra ieri e oggi ho comunicato con gli studenti via mail, per rispondere alle loro richieste», spiega la coordinatrice dei corsi di laurea in Lingue, Renata Londero. Rinviate anche le discussioni delle tesi di laurea in programma nei prossimi giorni. Chiuse anche le scuole, presidiate soltanto dai collaboratori scolastici e da qualche insegnante: in alcuni istituti i dirigenti hanno deciso di rispedire a casa anche i bidelli.

LA VIDEOSCHEDA: I DIECI CONSIGLI DEL MINISTERO DELLA SALUTE PER EVITARE L'INFEZIONE

Chiusa la biblioteca Joppi. La biblioteca civica è normalmente chiusa il lunedì mattina. Le porte non apriranno nel pomeriggio, né per il resto della settimana: quando saliamo al secondo piano dell’edificio di riva Bartolini per parlare con il direttore Romano Vecchiet, le dipendenti stanno affiggendo alle vetrate gli avvisi che comunicano l’interdizione all’accesso negli spazi bibliotecari. «Stiamo facendo lavoro di backoffice – indica Vecchiet – ma probabilmente nei prossimi giorni manderemo in ferie alcuni addetti: magari, ma faremo una valutazione a tempo debito, rivedremo le giornate di chiusura estiva».

[[(gele.Finegil.StandardArticle2014v1) Coronavirus, terza struttura per la quarantena a Pasian di Prato. Fedriga ai sindaci: autonomia d'azione entro le regole stabilite dall'ordinanza]]

Gli uffici aperti. Aperti gli uffici comunali e, in generale, quelli pubblici. All'Anagrafe, in via Beato Odorico, c'è un agente della Polizia locale a regolare il traffico degli utenti in fila per un certificato o per rinnovare la carta d'identità. Entrano al massimo dieci alla volta, per evitare che nei corridoi piuttosto stretti della palazzina si crei un assembramento contrario alle norme di buonsenso, prima ancora che alle linee guida della Regione. Attorno a mezzogiorno negli uffici si fa vedere anche l'assessore comunale Alessandro Ciani, che verifica che tutto vada per il verso giusto.

[[(gele.Finegil.StandardArticle2014v1) Coronavirus, tra precauzioni e psicosi: mascherine e gel finiti, scaffali vuoti nei market]]

Mascherine e gel in ospedale. Al Santa Maria della Misericordia il via-vai è quello di tutti i giorni. All’entrata dei padiglioni sono spuntati i distributori che erogano gel igienizzante per le mani, mentre al Pronto soccorso l’infermiere di turno al Triage consegna mascherine protettive ai pazienti che presentano sintomi respiratori (tosse, raffreddore) o febbre. Tra gli utenti in attesa - attorno l’una erano una trentina - cinque indossano la protezione. Che è introvabile nelle farmacie di tutto il Friuli, comprese in quelle del centro: più di qualcuna ha esposto all'esterno un avviso, con cui si informa del fatto che le mascherine sono esaurite.

I commenti dei lettori