In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Si entrerà nei negozi solo con le protezioni Scattano i divieti

1 minuto di lettura

Maristella Cescutti / DIGNANO

Continua la rete di solidarietà nel Comune di Dignano. Dopo la donazione, delle 500 mascherine consegnate da un imprenditore di Bergamo originario di Carpacco, il 21 marzo, ulteriori mille mascherine sono state spedite dallo stesso e fatte recapitare venerdì 27 marzo nelle abitazioni delle quattro frazioni a tempi di record dai volontari della Protezione civile e dalle sezioni degli alpini di Carpacco e Dignano. Ora si aggiunge la “Sartoria Mara” la cui titolare di Dignano che si è offerta di confezionare duemila mascherine in tessuto lavabile e quindi più volte utilizzabili e di donarle alla comunità dignanese. La Protezione civile ha consegnato un cartello da esporre fuori dagli esercizi alimentari dove si chiede che nessuno entri senza mascherina, negozianti e chi consegna devono essere dotati di protezioni facciali e guanti. Ieri mattina il sindaco Vittorio Orlando e il vice Luigi Toller si sono recati nel la sede della Protezione civile del capoluogo per coordinare con il responsabile della Protezione civile Loris Menegazzi la consegna delle mascherine donate dalla Sartoria Mara.

«Siamo molto fieri, spiega il vicesindaco, di queste persone, in quanto hanno compreso il momento difficile in cui si trova la nostra comunità e in particolare la difficoltà di reperire mascherine a oggi praticamente introvabili. Le mascherine sono essenziali perché il virus non si trasmetta fra le persone, nonostante il divieto di uscire, molte di esse devono comunque recarsi a fare la spesa e al lavoro. Contiamo che tutti i cittadini del nostro Comune – continua Toller – entro oggi sabato 4 aprile saranno in possesso di una mascherina a testa. Si ringraziano i volontari della Protezione civile di Dignano e gli alpini delle sezioni di Carpacco e Dignano per il loro lavoro di organizzazione e consegna. L’amministrazione comunale inoltre ci tiene a ringraziare tutta la cittadinanza per il rispetto delle norme comportamentali previste dai relativi decreti, che ha portato il nostro Comune a risolvere in modo positivo la quarantena di alcuni. Oltre al primo caso di positività riscontrato ad oggi non c’è nessun cittadino contagiato». —



I commenti dei lettori