Contenuto riservato agli abbonati

Terremoto del Friuli, 44 anni dopo. Questo nuovo disastro ci mette alla prova: "Rinasceremo, come nel ’76 dopo l'Orcolat"

L'anniversario del sisma durante la pandemia globale. Già nel 1986 la ricostruzione era stata quasi completata

UDINE. I friulani sono solitari, silenziosi, un po’ rusteghi. Almeno così vuole la tradizione. E allora non c’è da stupirsi se, dopo il terremoto del 1976, quando emerse subito la voglia di fare, ricostruire, riparare i danni, prese slancio il famoso (e anche molto criticato) motto del “fasìn di bessoi”. Eppure dietro questo slogan, che il Messaggero Veneto diretto da Vittorino Meloni ripetè all’infinito, c’era una logica concreta.

DAL

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Studenti in piazza a Torino, scontri con la polizia

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi